rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Notizie dalla giunta

AMBIENTE: VITO, REGIONE PARTECIPA PROGRAMMA EUROPEO SU QUALITA' ARIA

Udine, 26 mar - La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore regionale all'Ambiente e all'Energia Sara Vito, di concerto con l'assessore regionale alle Infrastrutture e al Territorio Mariagrazia Santoro, ha autorizzato l'Amministrazione regionale a partecipare alla proposta progettuale Po Regions Engaged to Policies of AIR (Life-Ip Prepair), da candidare al Bando 2015 del Programma comunitario Life 2014-2020 per l'attuazione della politica e della normativa comunitarie in materia di ambiente a favore dello sviluppo sostenibile.

Prepair, che partirà a ottobre di quest'anno e si prevede concluso entro il 2023, ha una focalizzazione particolare in alcuni settori che determinano rilevanti pressioni sulla qualità dell'aria, quali quello dell'agricoltura, delle biomasse, dei trasporti e dell'efficienza energetica, a cui vengono associate determinate azioni di progetto.

"L'obiettivo generale - ha precisato Vito - è quello di supportare le azioni previste dai Piani regionali di miglioramento della qualità dell'aria delle regioni partner  implementando le azioni su larga scala e rafforzando, di conseguenza, la sostenibilità e la durata dei risultati".

I Paesi coinvolti nel partenariato sono Italia e Slovenia con le Regioni Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Veneto, Lombardia, Piemonte, la Provincia autonoma di Bolzano e la Provincia autonoma di Trento oltre all'ARPA della Valle d'Aosta, Veneto, Lombardia e Piemonte, ERVET - Agenzia dell'Emilia-Romagna per la Valorizzazione Economica del Territorio, la Fondazione Lombardia per l'Ambiente, i Comuni di Bologna, Milano e Torino, il Ministero dell'Ambiente e della Pianificazione territoriale della Slovenia e l'Agenzia slovena per l'Ambiente.

L'assessore Vito ha precisato che la proposta progettuale sarà oggetto di valutazione da parte degli uffici della Commissione Europea e che, se finanziata, potrà poi essere sviluppata secondo le linee previste.

Tra gli obiettivi specifici del Progetto rientrano l'implementazione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell'aria nell'intero bacino padano, la diffusione di una sinergia nei territori di intervento, l'aumento del know-how  e della capacity building  degli enti pubblici e degli operatori privati, la costituzione di una rete permanente tra le Agenzie per l'Ambiente del Bacino del Po e le Regioni del Nord Est e del Bacino adriatico, come la Slovenia.

È prevista, inoltre, la misurazione dell'efficacia delle azioni intraprese per il miglioramento della qualità dell'aria al fine di duplicare le più efficaci nell'area stessa di Progetto e in altre Regioni europee.

ARC/LP/ppd



In Evidenza

Potrebbe interessarti

AMBIENTE: VITO, REGIONE PARTECIPA PROGRAMMA EUROPEO SU QUALITA' ARIA

TriestePrima è in caricamento