Notizie dalla giunta

AMBIENTE: VITO, VIA AL PIANO DI GESTIONE DELL'INQUINAMENTO DIFFUSO

Trieste, 30 settembre - " È un'ulteriore dimostrazione del forte impegno della Regione Friuli Venezia Giulia verso la città di Trieste a esaminare a fondo la questione di un possibile inquinamento diffuso".

Lo dice l'assessore regionale all'Ambiente Sara Vito, dopo che la Giunta regionale ha approvato i contenuti essenziali dell'Accordo tra Amministrazione regionale e Università di Trieste per la redazione del Piano di gestione dell'inquinamento diffuso, ovvero il fenomeno di contaminazione o alterazione che può interessare il suolo, il sottosuolo nonché le acque superficiali o sotterranee.

Il documento prevede che l'Università di Trieste, in particolare il Dipartimento di Ingegneria e Architettura, fornisca alla direzione centrale Ambiente ed Energia della Regione l'assistenza nell'individuazione di metodi e strumenti scientifici di supporto all'esame dello stato di inquinamento. Sarà dunque realizzata un'analisi tecnica delle metodologie e delle scelte adottate fino ad ora e, di seguito, sono anche contemplati eventi di formazione per il personale della Regione e dell'Università coinvolto nell'esecuzione dell'Accordo. Tra i punti dell'intesa, infine, figura anche la realizzazione di eventi di divulgazione e convegni di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali.

"L'Accordo con l'Ateneo triestino - specifica Vito - è dunque un ulteriore aiuto alle attività del Tavolo tecnico, istituito in collaborazione con ARPA FVG e Azienda Sanitaria Universitaria Integrata (ASUI) appositamente per verificare e affrontare la situazione di Trieste."

I risultati di questa collaborazione, limitata in particolare all'area triestina, saranno poi utilizzabili anche in futuro come piattaforma di informazioni e pratiche da seguire per l'elaborazione di un Piano di scala più vasta.

Più in generale, comunque, questo nuovo patto tra Regione e Università rappresenta la prosecuzione del percorso definito due anni fa con la Convenzione-Quadro, che ha sancito l'impegno dei due contraenti di sviluppare iniziative comuni negli ambiti ambiente ed energia, in particolare realizzando attività di ricerca applicativa, scientifica e di formazione.

ARC/PV/EP
 



In Evidenza

Potrebbe interessarti

AMBIENTE: VITO, VIA AL PIANO DI GESTIONE DELL'INQUINAMENTO DIFFUSO

TriestePrima è in caricamento