Notizie dalla giunta

Assestamento: Callari, ok a semplificazione scambio spazi occupazionali

Trieste, 24 luglio - "Con questo provvedimento mettiamo in atto un processo di semplificazione che consentirà agli enti locali del Friuli Venezia Giulia di potersi scambiare gli spazi occupazionali. In pratica andiamo a facilitare il trasferimento della possibilità di procedere con nuove assunzioni da un'organizzazione istituzionale a un'altra, come ad esempio da un'Uti che non intende implementare il proprio organico a un Comune con problemi di personale".

Così l'assessore regionale alla Funzione pubblica, Sebastiano Callari, a margine della trattazione da parte del Consiglio regionale dell'articolo 12 del ddl relativo all'assestamento di bilancio.

Come ha spiegato lo stesso Callari, questa disposizione si associa a quella che prevede la possibilità per la Regione, "unica in Italia", di poter bandire concorsi attraverso i quali attingere dalle graduatorie oltre al numero di assunzioni previste dalla procedura di selezione. "In questo modo - ha aggiunto l'assessore - diamo l'opportunità ai Comuni di poter intervenire colmando quei voti di personale che si sono creati in questi ultimi anni con il blocco delle assunzioni".

Sempre nel corso della seduta Callari ha anche motivato la bocciatura dell'emendamento presentato dalla minoranza sull'imposizione di un limite per gli stipendi dei manager dell'Amministrazione regionale. "La premessa - ha spiegato l'assessore - è quella di poter reclutare i migliori dirigenti al fine di garantire efficienza a quei settori strategici per la vita dei cittadini del Friuli Venezia Giulia. In quest'ottica non è pensabile che a chi gestisce competenze con un budget di 1 miliardo di euro venga riconosciuta la stessa retribuzione di chi gestisce somme significativamente inferiori". ARC/GG/ppd
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assestamento: Callari, ok a semplificazione scambio spazi occupazionali

TriestePrima è in caricamento