Venerdì, 24 Settembre 2021
Notizie dalla giunta

Assestamento: Pizzimenti, oltre 140mln a infrastrutture e territorio

Destinati 5 mln alle progettualità dei Comuni e di altri Enti per il Pnrr

Trieste, 29 lug - "Con 5 milioni di euro sosteniamo gli enti locali nella predisposizione dei progetti per le opere pubbliche da inserire nel Piano nazionale di ripresa e resilienza. I tempi per la realizzazione di queste iniziative progettuali sono molto stretti e spesso i Comuni hanno bisogno di utilizzare professionalità esterne e contare su adeguate coperture finanziarie. Per questo la Regione ha deciso di anticipare alle amministrazioni locali la liquidità necessaria attraverso un fondo di rotazione".

Lo ha affermato oggi in Consiglio regionale l'assessore alle Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, durante la discussione della legge di Assestamento.

"Abbiamo stanziato altri 10 milioni per anticipare agli Enti di decentramento regionale (Edr) i fondi necessari per dar corso alle attività necessarie all'adeguamento sismico degli edifici scolastici. Una misura necessaria - ha spiegato l'assessore - in attesa della concessione dei fondi statali da parte del ministero competente o della proroga dei termini nel caso di contributi già approvati".

"Un altro intervento importante riguarda il trasporto pubblico locale. Abbiamo stanziato infatti 3 milioni di euro per dotare i mezzi di dispositivi che permettano un miglioramento del filtraggio e del ricambio d'aria. Con questo provvedimento - ha sottolineato Pizzimenti - vogliamo abbattere la diffusione della carica virale e garantire così una maggiore sicurezza ai viaggiatori in attuazione a quanto disposto dai provvedimenti governativi".

L'assessore alle Infrastrutture ha anche introdotto una nuova misura a sostegno dell'intermodalità. "Questa norma, che ha una dotazione di 300mila euro, ha la finalità di incentivare l'intermodalità attraverso il trasporto merci ferroviario alleggerendo la pressione sulla viabilità stradale".

Di 700mila euro è l'ammontare del finanziamento straordinario concesso alle Ferrovie Udine Cividale (Fuc) per interventi volti al miglioramento e all'ammodernamento del materiale rotabile ferroviario della società.

La Giunta ha presentato anche una norma per convertire in conto capitale un contributo già concesso nel 2009 al conservatorio "Tartini" di Trieste per l'importo di 1 milione e 260mila euro, anticipando così le rate future necessarie per il finanziamento del quadro economico dei lavori per 240mila euro. "A seguito di questo intervento - ha specificato Pizzimenti - il Conservatorio non dovrà stipulare un mutuo e la Regione avrà un risparmio globale di 300mila euro".

Complessivamente le poste riguardanti le infrastrutture e il territorio superano i 140 milioni di euro.

Tra le misure più importanti: 40 milioni per lo scorrimento delle graduatorie riguardanti l'accesso all'edilizia agevolata; 50 milioni di euro per nuovi provvedimenti legislativi in materia di viabilità in vista del trasferimento di queste funzioni agli Edr; 10 milioni per l'edilizia scolastica; 7 milioni per lo sviluppo della portualità e della logistica; 3 milioni per la costruzione, l'adeguamento e l'ampliamento degli impianti sportivi per Eyof 2023, il Festival invernale dei giochi olimpici della gioventù europea; 1,5 milioni di euro per le graduatorie per l'acquisto di scuolabus nei Comuni. ARC/RT/al



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assestamento: Pizzimenti, oltre 140mln a infrastrutture e territorio

TriestePrima è in caricamento