Assestamento: Roberti, vantaggi finanziari per tutti i Comuni Fvg



Trieste, 23 lug - "Attraverso i tre provvedimenti inseriti dalla Giunta nell'assestamento di bilancio, che sarà approvato nei prossimi giorni, saranno garantiti vantaggi finanziari per tutte le amministrazioni locali del Friuli Venezia Giulia. Nel complesso 200 Comuni, nei quali vivono 1,2 milioni di cittadini, su 215 otterranno infatti vantaggi finanziari diretti, ma la manovra inciderà positivamente anche sui bilanci dei restanti 15, ai quali saranno infatti azzerate le penalizzazioni dell'extra gettito Imu".

Lo ha dichiarato l'assessore regionale alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, commentando i provvedimenti a favore dei Comuni inseriti nell'assestamento dalla Giunta.

Roberti ha rimarcato che "questo provvedimento finanziario mette a disposizione dei Comuni, tra risorse e minori recuperi, quasi 16 milioni di euro: 2,5 milioni per quelli fino 5mila abitanti per effettuare investimenti manutentivi; 3 milioni a favore di due terzi delle amministrazioni locali sotto i 3mila abitanti per integrazione del fondo ordinario e 10,1 milioni per il miglioramento o l'abbattimento dei peggioramenti relativi all'extra gettito Imu".

L'assessore ha quindi sottolineato che "si tratta di interventi strutturali, i quali consentono di programmare azioni a favore delle nostre comunità locali. Sono previsti due interventi diretti che daranno una prima risposta alle situazioni di difficoltà finanziarie dei piccoli Comuni per un totale di 3 milioni di euro, dei quali beneficeranno 85 dei 131 Comuni sotto i 3mila abitanti. Nello specifico 600mila euro saranno assegnati ai Comuni montani fino a 800 abitanti con specifiche caratteristiche e 2,4 milioni euro annui verranno erogati a quelli con un procapite del fondo ordinario del 2019 inferiore alla media della classe demografica di riferimento. Entrambi gli interventi hanno natura di assegnazione integrativa e non straordinaria e quindi sono previsti per il triennio 2019-21".

Roberti ha quindi spiegato che "per gli investimenti la Regione mette a disposizione 2,5 milioni, che verranno assegnati a 153 amministrazioni cittadine: 131 fino a 3.000 abitanti, alle quali andrà una somma di 15.725 euro ciascuna, e 22 tra 3001 e 5000 abitanti, alle quali spettano 20mila euro. Si tratta di risorse che i Comuni potranno spendere liberamente per interventi ritenuti utili, col solo obbligo di attestarne la destinazione per investimenti entro un anno.

L'assessore ha infine evidenziato che "per quanto riguarda l'extra gettito Imu, è necessario sottolineare che a seguito dell'accordo finanziario tra Stato e Regione, anziché aspettare la legge di stabilità del 2020, si è deciso di anticipare nel 2019 una prima applicazione, almeno parziale, di alcuni effetti relativi alla rideterminazione, quindi il prossimo anno questi vantaggi andranno rideterminati sulla base dell'intera annualità". ARC/MA/ppd



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Covid: Riccardi, da 8/3 potenziati vaccini over80 in Asugi Asufc Asfo

Torna su
TriestePrima è in caricamento