rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Notizie dalla giunta

Assestamento: Scoccimarro, Regione punta su commissario per escavi

Piu fotovoltaico all'Aeroporto di Ronchi dei Legionari

Trieste, 21 ott - "In questa manovra di assestamento abbiamo voluto predisporre scelte strategiche e contro il consumo del suolo. Vogliamo infatti un ambientalismo dal volto umano, ossia uno sviluppo sostenibile del nostro territorio tenendo conto dell'equilibrio tra tre dei principali pilastri della nostra società: lavoro, salute e ambiente. Coerentemente a questi principi abbiamo deciso di dare un impulso alle attività di escavo dei porti regionali che permetta la nomina di un Commissario e l'istituzione di un ufficio speciale che svolgerà diverse attività per garantire il completamento della realizzazione dell'intervento sui fondali del Porto di Monfalcone (d'intesa con l'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale) e della realizzazione dei dragaggi dei fondali delle aree portuali di San Giorgio di Nogaro e di Marano Lagunare. Per tali fini, in via straordinaria, la Regione potrà avvalersi anche del Consorzio di sviluppo economico della Venezia Giulia e del Consorzio di Bonifica Pianura Friulana".

Così oggi l'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente, Fabio Scoccimarro, a margine del dibattito in Consiglio regionale sulla manovra di assestamento autunnale.

Come ha spiegato lo stesso Scoccimarro, altro punto qualificante dell'intervento contabile è il finanziamento per ulteriori 2,5 milioni di euro (in aggiunta al milione già concesso) all'Aeroporto del Friuli Venezia Giulia Spa per la realizzazione di un impianto fotovoltaico. L'investimento della Regione è finalizzato alla produzione stimata di 900 kW + 900 KW per autoconsumo e idrogeno verde (progetto NOEMIX).

"Sempre sul fotovoltaico - ha aggiunto l'assessore - abbiamo proposto il provvedimento con il quale vogliamo finalmente definire un quadro di regole regionali per l'installazione di impianti fotovoltaici a terra di potenza superiore a 1 MW. Si tratta di un quadro transitorio sino alla completa attuazione della legge 53/2021 con cui il Governo nazionale andrà a recepire a breve la nuova direttiva quadro sulle fonti rinnovabili. Con questa misura promuoviamo la crescita del nostro territorio, contemperando le esigenze di sviluppo economico e sociale e quelle legate alla tutela dell'ambiente, del paesaggio, del territorio, dell'agricoltura e della conservazione delle risorse naturali e culturali".

Fanno inoltre parte della lista degli stanziamenti i 3 milioni di euro per confermare lo sconto carburanti fino al 31 dicembre 2021: "sul punto, come annunciato, stiamo lavorando alla nuova norma che renderà la misura molto più dinamica ed efficace".

C'è poi un milione di euro che viene destinato all'esaurimento della graduatoria dei Comuni per le piccole manutenzioni sui corsi d'acqua minori; e infine, tornando alle misure strategiche, vengono destinati 700mila euro alla digitalizzazione del portale ambientale della Regione al fine di fornire maggiori e migliori informazioni ai cittadini e alle aziende sulle strategie e norme regionali. ARC/GG/ep



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assestamento: Scoccimarro, Regione punta su commissario per escavi

TriestePrima è in caricamento