Martedì, 16 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Assestamento: Zilli, approvata manovra da 1,079 miliardi euro

Trieste, 28 lug - "L'oculata programmazione finanziaria che ha costantemente guidato il nostro operato ci ha consentito, e continua a farlo, di dare risposte rapide alle esigenze del Friuli Venezia Giulia. Oltre ad aver irrobustito le dotazioni finanziarie a disposizione di tutti i settori strategici, la flessibilità nell'utilizzo della spesa ci permette di affrontare emergenze gravi come il maltempo che ha flagellato la nostra regione, mettendo a disposizione del territorio e dei cittadini risorse essenziali. Azioni che hanno già prodotto risultati concreti: aumento dell'occupazione - in particolare quella giovanile -, del Prodotto interno lordo, attestatosi a valori reali del 3,6%, superiori a quelli pre-crisi, e dell'export, la cui dinamica è in costante aumento (con una previsione del +1,6% nel 2024 e del +2,5% nel 2025). In breve, il nostro operato ha aumentato l'attrattività della Regione". Lo ha affermato l'assessore alle Finanze, Barbara Zilli, subito dopo l'approvazione da parte del Consiglio regionale del disegno di legge "Assestamento del bilancio per gli anni 2023-2025 ai sensi dell'articolo 6 della legge regionale 26 del 10 novembre 2015". "Inoltre, sempre grazie a una attenta programmazione - ha aggiunto Zilli -, abbiamo potuto prestare grande attenzione alla sicurezza idrogeologica del territorio, all'efficientamento energetico, all'innovazione e alla competitività economica con un deciso e robusto incremento degli investimenti". "Questa manovra supera il miliardo di euro (1,079 miliardi di euro), confermandosi come l'assestamento di bilancio più ricco della storia di questa Regione che punta con determinazione, nel rispetto della visione adottata dalla Giunta in continuità con la precedente legislatura, a sostenere la crescita economica delle nostre comunità e il benessere dei cittadini". ARC/TOF/ma/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assestamento: Zilli, approvata manovra da 1,079 miliardi euro
TriestePrima è in caricamento