Sabato, 13 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Att. produtt.:Bini, a Wall Street promosse potenzialità economiche Fvg

Intervista in esclusiva alla Cnbc nel floor della borsa di New York New York, 26 ott - "Il Friuli Venezia Giulia è una regione fortemente vocata all'attrazione di capitali stranieri con i quali attivare nuove attività d'impresa; ma è anche una terra capace di fornire conoscenza grazie ai numerosi centri di ricerca, orientata all'innovazione come testimoniano le numerose startup esistenti e in grado di offrire un'elevata qualità della vita per chi decide di trasferirsi nel nostro territorio. Siamo quindi una regione che ha tutte le carte in regola per aprire le porte agli investitori statunitensi che vogliono insediarsi in questa zona del nordest". È questo, in sintesi, il concetto espresso dall'assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini nel corso dell'intervista che l'emittente televisiva Cnbc ha compiuto all'esponente dell'esecutivo all'interno dello Stock Excange di New York, la Borsa americana di Wall street. L'iniziativa è giunta a conclusione della missione negli stati uniti compiuta dalla Regione, insieme alla camera di commercio di Pordenone-Udine. La Cnbc (Consumer News and Business Channel) è un canale televisivo americano che diffonde nuove attività finanziarie 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Di proprietà e gestito da NBCUniversal , trasmette principalmente negli Stati Uniti via cavo e via satellite. Trasmette anche a livello internazionale attraverso filiali come CNBC Europe con sede a Londra e CNBC Asia con sede a Singapore. A partire dal 2007, ha un pubblico combinato di circa 390 milioni di spettatori. Insieme al presidente dell'Ente camerale Giovanni Da Pozzo, l'esponente dell'esecutivo Fedriga in circa 30 minuti di trasmissione in esclusiva ha illustrato le peculiarità del Friuli Venezia Giulia ad un pubblico mirato di telespettatori. "Quella che ci è stata offerta, grazie alla collaborazione e supporto dell'Ice e della Camera di commercio, è stata una preziosa opportunità per promuovere la nostra Regione al pubblico americano, non solo sul versante turistico ed enogastronomico ma anche e soprattutto per quanto riguarda l'aspetto produttivo. Attraverso varie misure, stiamo cercando di facilitare l'ingresso di capitali stranieri nella nostra regione agevolando l'insediamento e l'avvio di nuove attività produttive; di recente anche il governatore Fedriga, nel corso della sua missione negli Stati Uniti, si è mosso in questo senso, incontrando ad esempio i vertici di un importante fondo di investimento statunitense. Ciò che stiamo compiendo in questo momento è un'azione congiunta che vedrà il Friuli Venezia Giulia sempre più protagonista negli Stati Uniti e viceversa. In questa legislatura spingeremo sempre di più verso l'attrazione degli investimenti per portare qui da noi capitali, eccellenze e nuovi brand. Ma per raccogliere questi frutti è necessario dapprima preparare il terreno e poi seminarlo. Ciò è quanto abbiamo fatto in questi giorni di missione". Soddisfazione infine è stata espressa dall'assessore regionale per l'intera missione svoltasi negli stati Uniti, dalla quale sono giunti riscontri positivi. "Gli imprenditori del vino e quelli dell'agrifood presenti a Chicago a Wine expo - ha detto Bini - sono stati soddisfatti per il "ritorno" ricevuto durante la presenza in fiera. È un percorso lungo quello che è stato intrapreso perché il mercato americano è molto vasto e complesso e chiede una presenza perseverante per poter dare buoni risultati. La missione ha avuto anche il compito di intessere relazioni importanti per ottenere questi risultati: su questo potremo contare sulla collaborazione sia dei nostri consolati, come quello di New York e Chicago che hanno molto apprezzato il modo in cui ci stiamo muovendo, sia quello dell'Ice tanto dell'Illinois che della Grande mela". ARC/AL/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Att. produtt.:Bini, a Wall Street promosse potenzialità economiche Fvg
TriestePrima è in caricamento