rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Notizie dalla giunta

Att. produttive: Bini, da Carnia importante capacità di fare squadra

Trieste, 6 nov - "Come auspicato da questa Amministrazione regionale, è di estrema importanza per un territorio strategico come la Carnia che gli amministratori locali lavorino insieme, in sinergia, al fine di presentare una progettualità di ampio e alto profilo, coerentemente alle disponibilità finanziarie - in questo momento storico straordinarie - provenienti dall'Unione europea (con il Pnrr e i fondi) e dalla stessa Regione". Lo ha detto l'assessore regionale alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, a margine di un incontro che si è tenuto all'albergo Aplis di Ovaro al quale, oltre al presidente del Consorzio boschi carnici Luigi Cacitti, hanno partecipato i sindaci Francesco Brollo (Tolmezzo), Michele Benedetti (Ampezzo), Ermes Antonio De Crignis (Ravascletto) che è anche presidente della Comunità montana della Carnia e Lino Not (Ovaro). Come sottolineato dall'assessore, anche l'attività dell'albergo - di proprietà del Consorzio boschi carnici - e delle altre strutture ricettive della Carnia hanno beneficiato dell'ottima performance a livello turistico che ha visto protagonista nella scorsa estate il Friuli Venezia Giulia. "Abbiamo messo in campo una serie di misure che complessivamente di sono rivelate vincenti - ha spiegato Bini - e che hanno rafforzato l'offerta turistica a partire dall'ambito dei servizi". A tal riguardo in precedenza l'assessore, nella sede Consorzio di Sviluppo Economico Locale di Tolmezzo - Carnia Industrial Park, aveva illustrato le recenti novità introdotte dai provvedimenti previsti dall'impianto normativo dello SviluppoImpresa, "che mirano - ha spiegato Bini - a rafforzare gli strumenti dello sviluppo economico anche delle aree montane, la cui crescita - ha concluso - rappresenta una priorità programmatica di questa Amministrazione ". ARC/GG/al


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Att. produttive: Bini, da Carnia importante capacità di fare squadra

TriestePrima è in caricamento