rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Att. produttive:Bini, Regione vicina imprese in transizione energetica

L'assessore ha partecipato al convegno organizzato dalla Camera di commercio Venezia Giulia Gorizia, 4 ott - "La Regione è al fianco delle imprese nel percorso verso la transizione energetica, sostenendole con interventi mirati, come il recente bando da 70 milioni di euro per l'autoproduzione di energia rinnovabile o il masterplan per il recupero dei complessi degradati. La sensibilità sul tema è fortemente aumentata negli ultimi anni e il nostro sistema imprenditoriale si sta dimostrando ricettivo e proattivo rispetto alle linee guida comunitarie. La transizione energetica è oggi elemento essenziale per ogni attività imprenditoriale, al fine di mantenere e rafforzare la propria competitività, la qualità e soprattutto la sostenibilità della produzione". Lo ha dichiarato l'assessore regionale alle Attività produttive e turismo Sergio Emidio Bini durante il convegno "Transizione ecologica ed energetica: opportunità e strumenti per le imprese", organizzato dalla Camera di commercio Venezia Giulia a Gorizia, evidenziando che "in questo contesto, la Regione ha già dimostrato con i fatti di essere vicina al tessuto produttivo e continuerà ad accompagnarlo nella sfida della transizione energetica, tecnologica ed ecologica. Anche in considerazione della forte adesione alle misure già messe in campo stiamo infatti valutando l'opportunità di avviare un tavolo di confronto con le associazioni di categoria per confrontarci su un possibile nuovo bando per l'autoproduzione di energia rinnovabile per le imprese". Bini ha osservato che "come spesso accade, è stato necessario che il sistema subisse uno shock perché ci rendessimo conto dell'importanza dell'indipendenza energetica e della transizione ecologica. Le tempistiche fissate dalla Ue impongono obiettivi sfidanti, ma è assolutamente necessario che questi processi garantiscano un equilibrio non solo sotto il profilo della sostenibilità ambientale, ma anche di quelle economica e sociale. Alle istituzioni spettano quindi i compiti di educare alla transizione e supportare le imprese in questo processo necessario ma economicamente impegnativo. La Regione Friuli Venezia Giulia lo fa con convinzione e intende continuare su questa strada". Il presidente della Camera di commercio Venezia Giulia Antonio Paoletti ha rimarcato come il sistema nazionale delle Camere di commercio abbia avviato il progetto Transizione Energetica, volto a supportare le imprese nei progetti per la transizione ecologica e nello sviluppo di modelli innovativi di produzione come le Comunità energetiche rinnovabili. Il vertice dell'ente camerale ha quindi ribadito l'impegno nell'informazione e formazione di imprese e professionisti, enti locali, cittadini sul tema della transizione energetica e sottolineato come il convegno odierno sia un primo confronto sul territorio. Nel corso dell'evento, al quale hanno partecipato, tra gli altri il sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna, il presidente della Fondazione CariGo Alberto Bergamin e il vicepresidente vicario della Cassa Rurale Fvg Gorizia Umberto Martinuzzi, sono state presentate le esperienze di aziende e associazioni del territorio e illustrati alcuni studi sulle comunità energetiche regionali. ARC/MA/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Att. produttive:Bini, Regione vicina imprese in transizione energetica

TriestePrima è in caricamento