Notizie dalla giunta

Att. produttive: Bini, su sito Ronchi Leonardo no tagli ma assunzioni

L'assessore si è riunito con i vertici nazionali dell'azienda. A breve un incontro con i sindacati

Trieste, 30 ott - "La prevista riorganizzazione delle divisioni operative di Leonardo non comporterà nessuna ripercussione sull'occupazione nel sito produttivo di Ronchi dei Legionari. Quest'ultimo infatti è centrale nella strategia di sviluppo dell'azienda, vista anche l'alta specializzazione dei suoi addetti. Proprio per questo è intenzione di Leonardo potenziare ulteriormente lo stabilimento procedendo a nuove assunzioni entro la fine dell'anno".

Lo ha detto l'assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini a margine della riunione che si è tenuta in videoconferenza con i vertici nazionali e locali di Leonardo per fare il punto sul piano di sviluppo e sulle prospettive dello stabilimento di Ronchi dei Legionari, dopo le preoccupazioni sollevate recentemente dalle sigle sindacali, con le quali - come ha sottolineato lo stesso Bini - verrà programmato a breve un incontro in Regione per un confronto su quanto emerso oggi.

Come è stato illustrato dal management di Leonardo, l'azienda è strutturata in cinque divisioni operative (elicotteri, velivoli, aerostrutture, elettronica e cyber security) ma nei prossimi mesi è prevista una riorganizzazione interna. Attualmente lo stabilimento di Ronchi dei Legionari si trova sotto la divisione elettronica. Con la prossima riorganizzazione, verrà invece inquadrato nella divisione velivoli.

"Abbiamo ottenuto la rassicurazione - ha detto Bini - che si tratta di una scelta legata alle opportunità di potenziamento dello stabilimento di Ronchi, che non intaccherà l'occupazione e che non comporterà cambiamenti sostanziali nel lavoro svolto dallo stabilimento".

"Infatti - ha aggiunto l'assessore - l'azienda ha comunicato che non vi sarà alcuno spacchettamento dello stabilimento, come invece riportato da alcune voci di stampa, ma soltanto una riorganizzazione di gestione che vedrà il sito passare sotto la divisione velivoli".

Nel corso dell'incontro, infine, sono stati evidenziati l'alta specializzazione del personale del sito di Ronchi (dove dei 350 addetti il 62% dei dipendenti è laureato) e il trend di assunzioni costanti, che dal 2021 vedono un salto positivo di circa 70 unità. ARC/COM/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Att. produttive: Bini, su sito Ronchi Leonardo no tagli ma assunzioni
TriestePrima è in caricamento