Att. produttive: Bini, vendite di fine stagione dal 1. agosto

Data posticipata rispetto al passato per sostenere esercenti

Trieste, 12 giu - I saldi estivi 2020 inizieranno il 1. agosto anziché il primo sabato di luglio come avveniva in passato e si concluderanno il prossimo 30 settembre. Il calendario è stato stabilito oggi dalla Giunta del Friuli Venezia Giulia approvando una delibera proposta dall'assessore regionale alle Attività produttive e Turismo, Sergio Emidio Bini.

"La crisi economica che gli esercenti hanno incontrato durante i primi mesi di quest'anno per la chiusura obbligatoria delle attività a causa dell'emergenza sanitaria da covid-19, - precisa Bini - ha comportato una rimodulazione della data di inizio dei saldi estivi 2020. Per venire incontro alle esigenze degli esercizi commerciali, abbiamo quindi posticipato la finestra temporale per partire con le vendite di fine stagione estiva al 1° agosto, allineandoci anche alle determinazioni assunte dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome nella riunione del 7 maggio scorso".

Come previsto dalla legge regionale che regola la materia (26/2015), i negozianti, come in passato, dovranno adempiere ad una serie di indicazioni, tra cui l'esposizione dei prezzi (quello originale e quello scontato) e la percentuale del ribasso praticato sulla merce in vendita. ARC/LP/al



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Vaccini: Riccardi, supporto Confindustria Pn accelera campagna in Fvg

  • Terremoto: Fedriga, riscoprire il senso di comunità

  • Covid: Fedriga, lavoro Regioni su riapertura visite case di riposo

  • Turismo: Bini, 36 mln per infrastrutture e impianti montagna

  • Sport: Gibelli, impianti purificazione Asu investimento per futuro

  • Vaccini: Riccardi-Gibelli, 15-16/5 2mila dosi uniche a Villa Manin

Torna su
TriestePrima è in caricamento