Lunedì, 14 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

AUT. LOCALI: DA GIUNTA "OK" A DECLARATORIA SU ATTIVITA' FUNZIONI UTI

Gorizia, 17 giugno - La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia ha approvato oggi, su proposta dell'assessore alle Autonomie locali e al Coordinamento delle Riforme Paolo Panontin, la declaratoria che individua le attività ascrivibili alle funzioni comunali delegate alle Unioni Territoriali Intercomunali (UTI), funzioni elencate negli articoli 26, 27 e 28 della legge regionale 26 del 2014 (Riordino del sistema Regione-Autonomie locali in Friuli Venezia Giulia. Ordinamento delle UTI e riallocazione di funzioni amministrative) e delle sue successive modificazioni.

La declaratoria corrisponde all'opportunità, che era stata segnalata dalle stesse Amministrazioni comunali coinvolte nel processo di riordino degli Enti locali, di disporre di un'indicazione dettagliata di quali siano le attività connesse alle funzioni che verranno esercitate, a decorrere dal 1° luglio, in forma associata dai Comuni tramite le UTI (articolo 26), di quelle che verranno esercitate avvalendosi degli uffici delle rispettive Unioni (art. 27) e delle attività ascrivibili a ulteriori funzioni e servizi delegati alle UTI (art. 28). Il testo approvato oggi dalla Giunta regionale era stato già condiviso dal Tavolo tecnico dei segretari e sarà ora sottoposto, nella sua prima riunione utile, all'attenzione dell'Osservatorio per la Riforma, al fine di essere condiviso anche in questa sede e di raccogliere eventuali indicazioni.

All'Osservatorio, coordinato dall'assessore regionale al Coordinamento delle Riforme, la legge regionale 26/2014 attribuisce funzioni di impulso, monitoraggio e raccordo per la sua attuazione.

ARC/PPH/RM
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AUT. LOCALI: DA GIUNTA "OK" A DECLARATORIA SU ATTIVITA' FUNZIONI UTI

TriestePrima è in caricamento