rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Notizie dalla giunta

Aut. Locali: Roberti, sostegno al Comune Sappada sviluppa tutto il Fvg

La Regione finanzia il recupero del sito dell'Orrido dell'Acquatona Sappada, 28 giu - "L'attenzione della Regione per i Comuni del Friuli Venezia Giulia è molto alta e un esempio arriva da Sappada dove oggi sono state inaugurate tre nuove aree dedicate ai turisti e alle famiglie, attrazioni che svilupperanno ancora di più questo splendido territorio, con positive ricadute economiche e di immagine di cui beneficerà tutta la nostra regione". Lo ha sottolineato l'assessore regionale alle Autonomie Locali, Pierpaolo Roberto, che questa mattina è intervenuto a Sappada per un sopralluogo all'Orrido dell'Acquatona e al taglio del nastro delle Cascatelle sul fiume Piave, del nascendo parco giochi al Parco daini (finanziato anche con il contributo di Confindustria Giovani) e di un altro nuovo parco giochi a Pian dei Nidi. Presente anche il sindaco di Sappada, Manuel Piller Hoffer e diversi amministratori municipali della località montana. "Da quando Sappada è passata al Friuli Venezia Giulia - ha fatto notare Roberti -, il Comune è stato sostenuto con forza dalla Regione: per chi lo amministra, di conseguenza, è stato possibile attivare nuovi progetti per il miglioramento e lo sviluppo del territorio. I risultati si vedono chiaramente in questi ultimi anni con un richiamo turistico importante che traina l'economia locale e fa bene a tutto il Fvg. Importante il lavoro dell'amministrazione locale che opera virtuosamente per la crescita della cittadina anche con propri fondi di bilancio". "Per Sappada, grazie a un finanziamento erogato dalla Regione, si andrà a recuperare anche il suggestivo sito dell'Orrido dell'Acquatona: l'attrazione sarà messa in sicurezza ed entro pochi mesi potrà essere nuovamente fruita da visitatori e turisti - ha spiegato nel dettaglio Roberti -. Si tratta di un intervento di particolare rilievo che darà modo di ammirare nuovamente da vicino uno spettacolare salto d'acqua di 50 metri nella profonda forra scavata dal Piave all'incontro con il rio Acquatona. Il cantiere di recupero per l'accesso all'Orrido in piena sicurezza sarà ultimato entro il prossimo autunno". ARC/PT/gg


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aut. Locali: Roberti, sostegno al Comune Sappada sviluppa tutto il Fvg

TriestePrima è in caricamento