Notizie dalla giunta

AUTONOMIA: PERONI, SI DIFENDE ANCHE CON RISULTATI FINANZIARI

Trieste, 02 lug - "L'Autonomia si difende anche attraverso maggiori risorse ottenute ai Tavoli di negoziato finanziario. Si riconosca, perché l'aritmetica non è un'opinione, che il Patto Serracchiani-Padoan ha portato nelle casse della Regione risorse aggiuntive preziose, tali ad esempio da dar gambe a un importante intervento di volano per la realizzazione di opere pubbliche, altrimenti condannate alla paralisi per effetto dei vincoli del Patto di stabilità".

Lo ha ribadito oggi l'assessore regionale alle Finanze del Friuli Venezia Giulia Francesco Peroni che ha illustrato i contenuti della manovra di assestamento del Bilancio regionale ai consiglieri della Prima Commissione consiliare, presieduta da Renzo Liva.

Come ha ricordato Peroni, l'intesa sottoscritta il 23 ottobre dello scorso anno a Roma tra la presidente della Regione Debora Serracchiani e il ministro delle Finanze Pier Carlo Padoan consentirà di disporre di risorse aggiuntive per oltre 800 milioni fino al 2017. Di questa somma 80 milioni sono già stati messi a bilancio e concorrono a far sì che la manovra di assestamento disponga di 287,7 milioni, anziché di un importo assai inferiore.

"Proprio grazie a queste risorse aggiuntive, che ora ci permettono tra l'altro di mettere in sicurezza settori importanti, in primis Sanità e Infrastrutture, tra Finanziaria 2015 e assestamento abbiamo potuto - ha evidenziato Peroni - stanziare anche 30 milioni per introdurre un'assoluta novità come il Volano Opere: un meccanismo che rivendichiamo come tappa di un'azione che, passo dopo passo, a partire dal censimento delle numerose situazioni di stallo delle opere pubbliche in regione, sta contribuendo in modo decisivo a portarci fuori dalle secche del Patto di stabilità, facendo ripartire i cantieri".

"Se oggi in Consiglio regionale si registra un ampio consenso per questo intervento, e anzi si invoca di ampliarne la portata, coerenza imporrebbe di riconoscere che le risorse con le quali lo si finanzierà vengono anche dal Patto siglato lo scorso ottobre".

In sostanza, per Peroni "la nozione di Autonomia è necessariamente legata alla sostenibilità degli obiettivi che ci si danno, sulla base di un adeguato supporto economico. E dunque, senza il Serracchiani-Padoan oggi il quadro sarebbe profondamente diverso e peggiore".

ARC/PPD



In Evidenza

Potrebbe interessarti

AUTONOMIA: PERONI, SI DIFENDE ANCHE CON RISULTATI FINANZIARI

TriestePrima è in caricamento