Notizie dalla giunta

AUTONOMIE LOCALI: LUNEDI' CAL SU SICUREZZA E CITTADINANZA SOCIALE

Udine 9 luglio - È convocato per lunedì prossimo 11 luglio alle 10.00, nella sede della Regione Friuli venezia Giulia a Udine, il Consiglio delle Autonomie Locali (CAL). L'Organismo consultivo del sistema delle Autonomie dovrà riprendere l'esame degli argomenti che erano già stati posti all'ordine del giorno della seduta del 4 luglio scorso.

In tale data le assise erano state rinviate per consentire ai rappresentanti delle Amministrazioni civiche nelle quali sono state elette le nuove Giunte comunali di analizzare i provvedimenti della Giunta regionale che saranno sottoposti nuovamente al parere del CAL. In particolare si tratta del Programma regionale 2016 di finanziamento in materia di politiche di sicurezza.

Il Programma, illustrato la volta precedente dall'assessore alle Autonomie locali Paolo Panontin, tratta degli interventi di manutenzione degli impianti di videosorveglianza esistenti e rivolge particolare attenzione alla prevenzione dei reati predatori, dei furti nelle abitazioni, dei raggiri agli anziani, del bullismo e del cyberbullismo, della violenza sulle donne.

Il CAL dovrà altresì esprimere il proprio parere sulla deliberazione della Giunta regionale che reca il Regolamento per la determinazione, per l'anno 2016, dei criteri di riparto e delle modalità di utilizzo della quota spettante in merito al sistema integrato di interventi e servizi per la promozione e la tutela dei diritti di cittadinanza sociale.

Il CAL dovrà inoltre provvedere alla nomina di un componente nella Consulta regionale della famiglia, nonché di un rappresentante dei Comuni nelle Commissioni delle Aziende Territoriali per l'Edilizia Residenziale (ATER) di Trieste, Udine, Pordenone, Gorizia e dell'Alto Friuli, alle quali è demandato il compito di esaminare i requisiti dei richiedenti l'accesso all'Edilizia residenziale.

ARC/CM/RM



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AUTONOMIE LOCALI: LUNEDI' CAL SU SICUREZZA E CITTADINANZA SOCIALE

TriestePrima è in caricamento