AUTONOMIE LOCALI: SCIOLTO CONSIGLIO COMUNALE VIVARO (PN)

Trieste, 6 nov - La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore alle Autonomie locali Paolo Panontin, ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale di Vivaro (PN) e nominato Riccardo Falcon commissario per l'amministrazione provvisoria. Lo scioglimento consegue alla mancata approvazione del Bilancio di previsione 2015 entro i termini previsti dalla legge regionale, ovvero il 30 settembre 2015.

Come prevede la normativa (articolo 40 della legge regionale 18/2015), dopo il mancato disco verde al documento finanziario da parte del Consiglio comunale, l'Amministrazione regionale aveva inviato una diffida ad approvare il Bilancio entro 10 giorni, cosa che non è avvenuta nella seduta convocata il 21 ottobre scorso.

Il Consiglio comunale è stato quindi sospeso lo scorso 30 ottobre e oggi la Giunta regionale lo ha sciolto confermando quale commissario straordinario Riccardo Falcon, funzionario amministrativo e contabile del Comune di Roveredo in Piano. Questi resterà in carica, assommando le funzioni di sindaco, Giunta e Consiglio, sino alle nuove elezioni per l'Assemblea municipale di Vivaro che avranno luogo anticipatamente nella primavera del 2016.

ARC/PPH



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Ristori: Bini, domani al via le liquidazioni a oltre 6mila richiedenti

  • Salute: Riccardi, primo confronto su Rar con sindacati medici

  • Ddl 130: Riccardi, riqualificare ex Weissenfels per garantire lavoro

  • Rifiuti: Scoccimarro, riparto da oltre 1 mln per Comuni con discariche

Torna su
TriestePrima è in caricamento