AUTOSTRADE: SANTORO E CASTAGNA, PROTOCOLLO SU IN HOUSE E' DECISIVO

Roma, 14 gen - "Decisiva": così l'assessore regionale alle Infrastrutture, alla Mobilità e ai Lavori pubblici del Friuli Venezia Giulia Mariagrazia Santoro giudica la firma del Protocollo d'intesa siglato oggi dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Del Rio, dalla presidente della Regione Debora Serracchiani e dall'assessore ai Lavori pubblici, alle Infrastrutture e ai Trasporti della Regione Veneto Elisa De Berti sull'affidamento in house  della concessione per i tratti autostradali gestiti da Autovie Venete S.p.A.

"È un passaggio molto importante da molti punti di vista", ha commentato Santoro, rilevando in particolare che la firma odierna "raggiunge un ulteriore obiettivo di certezza sulla gestione della concessione rispetto agli enti pubblici che faranno parte di Autovie o della nuova società che sorgerà".

Il Protocollo d'intesa firmato oggi a Roma "ci dà un anno di tempo proprio per attivare questa società in house  che permetterà, all'interno delle norme europee, di garantire la nuova concessione fino al periodo necessario alla realizzazione degli interventi".

La scadenza indicata dal Protocollo d'intesa per l'affidamento della concessione a un soggetto totalmente pubblico è il 31 dicembre 2038.

Secondo il presidente e amministratore delegato di Autovie Venete S.p.A. Maurizio Castagna, "con la firma del Protocollo d'intesa, siglato oggi a Roma, abbiamo ottenuto un duplice obiettivo: il primo, come ha sottolineato anche la presidente Serracchiani, è sicuramente la facilitazione del reperimento delle risorse per completare con la terza corsia il tratto più critico dell'Autostrada A4 - quello compreso fra Portogruaro e Palmanova -, mentre il secondo, non meno importante, è la riduzione dei tempi per la realizzazione integrale dell'opera".

Infine, Castagna si è detto "soddisfatto anche perché ciò significa che quest'Azienda, o una nuova che nascerà con il know-how di Autovie, in futuro potrà svolgere ancora, e per molto tempo, in questo territorio un ruolo da protagonista all'altezza dei migliori competitor  del settore".

ARC/PPH



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Vaccini: Fedriga, certezze su dosi e tempi

Torna su
TriestePrima è in caricamento