Notizie dalla giunta

BANDA LARGA: SANTORO, 7 OPERATORI PUNTANO A ZONE INDUSTRIALI FVG

Trieste, 17 ottobre - Sono sette gli operatori telefonici che hanno manifestato il proprio interesse ai tre nuovi avvisi, pubblicati a settembre dalla Regione e da Insiel S.p.A., per la cessione di fibra ottica regionale nelle aree industriali del Friuli Venezia Giulia. "Siamo una delle pochissime regioni italiane a possedere una rete pubblica ad alta velocità - commenta l'assessore regionale alle Infrastrutture e al Territorio del Friuli Venezia Giulia Mariagrazia Santoro - e questo ci consente di sperimentare con successo la collaborazione con i privati e supportare così la digitalizzazione delle nostre aziende con la più importante delle risorse, ovvero l'infrastruttura strategica di connettività".

I bandi erano diretti alla gestione della fibra ottica per
- il Distretto industriale della Sedia che interessa i comuni di Aiello del Friuli, Buttrio, Chiopris-Viscone, Corno di Rosazzo, Manzano, Moimacco, Pavia di Udine, Premariacco, San Giovanni al Natisone, San Vito al Torre e Trivignano Udinese;
- il complesso del Distretto industriale dell'Agroalimentare di San Daniele, del Consorzio per lo Sviluppo industriale del Friuli Centrale, del Consorzio per lo Sviluppo industriale ed economico della zona pedemontana Alto Friuli e del Distretto industriale delle Tecnologie digitali che coinvolgono i comuni di San Daniele del Friuli, Fagagna, Coseano, Dignano, Rive D'Arcano, Pavia di Udine, Pozzuolo del Friuli, Udine, Buia, Gemona del Friuli, Osoppo e Tavagnacco;
- il complesso del Consorzio per lo Sviluppo del comune di Monfalcone (CISM), del Consorzio per lo Sviluppo industriale e artigianale di Gorizia (CSIA) e dell'Ente Zona Industriale di Trieste (EZIT) che interessano i comuni di Monfalcone, Staranzano, Gorizia, Savogna d'Isonzo, Trieste, Muggia, San Dorligo della Valle.

Con questo progetto la Regione mette a disposizione degli operatori, a un canone calmierato, l'infrastruttura di fibra ottica realizzata per incentivare la loro presenza e garantire l'erogazione dei servizi a imprese e attività produttive. Complessivamente sono 2.166 le aziende insediate nei distretti industriali che beneficeranno del servizio di banda larga.

"Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti - evidenzia il presidente di Insiel S.p.A. Simone Puksic - anche in considerazione dell'elevato numero di aziende che beneficeranno di questo importante servizio che considero fondamentale per la competitività delle imprese".

L'aggiudicazione avverrà entro l'inizio del 2017 e le aziende insediate potranno beneficiare dei sevizi offerti dagli operatori di telecomunicazioni presumibilmente già nel corso del 2017.

ARC/COM/fc

 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BANDA LARGA: SANTORO, 7 OPERATORI PUNTANO A ZONE INDUSTRIALI FVG

TriestePrima è in caricamento