Barcellona: Serracchiani, Fvg vicino a famiglie Gulotta e Russo

Trieste, 18 agosto - "Il Friuli Venezia Giulia si stringe alle famiglie di Bruno Gulotta e Luca Russo ed è vicino a tutti i caduti e i feriti colpiti dalla mano insanguinata del fanatismo jihadista. Quest'atto di violenza ci fa molto male, ma ci unisce e rafforza la volontà di non cedere un millimetro della nostra libertà e della nostra cultura". Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, esprimendo il cordoglio della comunità regionale per i tragici fatti di Barcellona, in un messaggio al sindaco della città, Ada Colau Ballano.

"Desidero inviare un abbraccio solidale alla cittadinanza di Barcellona e - ha aggiunto la presidente - a tutto il forte popolo catalano, che sta dando una grande prova di compostezza e civiltà mentre barbari disperati fanno scorrere il sangue sulle strade di una delle più nobili città d'Europa. Non c'è più differenza tra un luogo e l'altro del nostro continente, perché tutti ci appartengono e sono tutti simbolici di un'unione e di valori condivisi, frequentati da cittadini di Paesi diversi ma simili: ogni città europea rappresenta l'Europa intera, e colpire un cittadino europeo significa colpirli tutti".

"Barcellona è uno dei cuori pulsanti dell'Europa cosmopolita, aperta e tollerante, come può esserlo la capitale di una regione autonoma fiera e gloriosa, e ad essa - ha concluso Serracchiani - mandiamo il nostro saluto deferente e le nostre condoglianze". ARC/Com/EP



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Covid: Riccardi, da 8/3 potenziati vaccini over80 in Asugi Asufc Asfo

Torna su
TriestePrima è in caricamento