BENI CULTURALI: TORRENTI, SODDISFAZIONE PER IMPEGNI MANTENUTI

Trieste, 4 gen - "Il ministro Dario Franceschini ha mantenuto gli impegni destinando al Friuli Venezia Giulia risorse importanti, addirittura superiori a quello che ci aspettavamo. Unite agli investimenti statali correnti, ai fondi ministeriali recentemente attribuiti ad Aquilea e, naturalmente, alle importanti risorse messe in campo dall'Amministrazione regionale, per i prossimi tre anni ci permetteranno di dare una svolta alla gestione del patrimonio culturale in Friuli Venezia Giulia, con evidenti e significative ricadute sulla nostra attrattività e, dunque, sul movimento turistico e sull'economia".

Lo ha affermato l'assessore regionale alla Cultura Gianni Torrenti appena appresa la notizia che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) ha approvato il Programma triennale 2016-2018 degli investimenti per il patrimonio culturale, concedendo al Friuli Venezia Giulia 5,580 milioni di euro per otto diversi interventi.

"La cifra che il Ministero ci ha assegnato si aggiunge agli stanziamenti statali ordinari, alle risorse recentemente stanziate dal Ministero (1 milione e mezzo di euro) al Museo archeologico nazionale di Aquileia, e agli oltre 10 milioni di euro messi in campo dalla Regione tra il 2015 e il 2018", ha ricordato l'assessore Torrenti, citando in particolare l'investimento di circa 6 milioni di euro indirizzato all'attesa riqualificazione delle esedre di Villa Manin a Passariano e al recupero di Villa Louise a Gorizia.

"La decisione del ministro Franceschini di destinare 300 milioni di euro al patrimonio italiano è la conferma della volontà del Governo di investire in un settore chiave qual è quello della Cultura", ha sottolineato la presidente della Regione Debora Serracchiani confermando come la Cultura, sia per quanto riguarda la salvaguardia dei Beni culturali che per il sostegno alle diverse attività, "fin dall'inizio della legislatura è al centro dell'azione politica della Giunta del FVG che la considera motore di progresso e determinante fattore di sviluppo della nostra comunità regionale; per questo siamo impegnati nella valorizzazione dei saperi, della creatività e dell'arte".

ARC/PPD



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Friulano: Roberti, pressing su Governo per più friulano in Rai

  • Finanze: Zilli, investimento Friulia in Bic è strategico e crea volano

  • Banda ultralarga: Fedriga, soddisfazione per completamento rete Fttx

  • Enti locali: Roberti, condividere iter di riforma tributi immobiliari

  • Attività produttive: Bini, 1 mln a Pmi per investimenti tecnologici

  • Vaccini: Fedriga-Riccardi, da domani prenotazioni anche via web

Torna su
TriestePrima è in caricamento