BURGO: SERRACCHIANI-BOLZONELLO, NON MOLLIAMO DI UN MILLIMETRO

Trieste, 23 nov - "Da parte dell'Azienda ci aspettiamo che si presenti a Roma al Tavolo del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) con proposte concrete su cui ragionare e auspichiamo che sia possibile alleggerire la comprensibile ansia vissuta dagli operai in questi giorni".

Lo ha affermato la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani commentando la decisione della proprietà della Burgo di Duino (Trieste) di porre in ferie forzate i dipendenti dello stabilimento "fino a nuova comunicazione".

"Non molliamo di un millimetro e non aspettiamo i Tavoli, stiamo già agendo", ha puntualizzato il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello, che ha aggiunto: "stiamo incalzando l'Azienda e il management, con cui abbiamo avuto contatti anche la scorsa settimana, con l'obiettivo di giungere alla possibile riconversione della Linea 2. Spingiamo con forza per una riapertura dei ragionamenti sulla Cartiera nelle cui potenzialità - ha concluso - non abbiamo smesso di credere".

ARC/RM/com



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Minoranze: Callari, gli sloveni in Fvg sono a casa loro

  • Vaccini: Riccardi, con centro Tarvisio si potenzia offerta in montagna

Torna su
TriestePrima è in caricamento