Notizie dalla giunta

Cal: intesa unanime a ddl multisettoriale Fvg 2022

Trieste, 20 apr - Il Consiglio delle autonomie locali del Friuli Venezia Giulia ha espresso oggi, all'unanimità, la propria intesa al disegno di legge sulle disposizioni multisettoriali 2022.

Il provvedimento, approvato in via preliminare dalla Giunta regionale, è stato illustrato dall'assessore regionale alle Autonomie locali e alla Funzione pubblica che ha spiegato come si tratti una vera e propria omnibus manutentiva di cui il Friuli Venezia Giulia ha bisogno per rispettare impegni presi con il governo nazionale, effettuare aggiustamenti tecnici e normativi, assicurare proroghe o scorrimenti di graduatoria e riutilizzare risorse di annualità precedenti.

Tra i passaggi più rilevanti del corposo disegno di legge l'assessore ha evidenziato la valenza dei primi due articoli. L'articolo 1 consente di collocare nell'ambito del Quadro temporaneo Ucraina le misure regionali esistenti di supporto al sistema economico regionale e non espressamente dedicate a fronteggiare la situazione di importante crisi conseguente allo stato attuale della guerra. Ciò permette di veicolare nei procedimenti contributivi esistenti, quindi già disciplinati e in vigore, aiuti a condizioni più favorevoli di quelle vigenti in "de minimis" o in esenzione.

A proposito delle conseguenze del conflitto russo-ucraino, l'assessore ha reso noto anche che si sta operando una ricognizione sul problema dei maggiori costi energetici a cui sono sottoposte le amministrazioni locali per effetto della crisi internazionale; a una prima analisi emerge che nei bilanci le spese nei vari comuni sono allocate in modo non uniforme e ciò richiederà un approfondimento.

L'articolo 2 riguarda invece Informest, l'agenzia regionale per lo sviluppo e la cooperazione economica internazionale: con il ddl manutentivo 2022 il suo raggio di azione verrà esteso dal bacino storico dell'est Europa alle politiche di sviluppo che riguardano tutti i Paesi dell'Ue.

Per quanto riguarda, infine, il tema - affiorato nel corso della seduta odierna del Cal - del reclutamento di tecnici nella prospettiva di fare fronte agli impegni di sfruttamento delle risorse Pnrr, l'assessore alle Autonomie locali e alla Funzione pubblica ha reso noto che, dopo una fase di necessario raccordo con il ministero della Funzione pubblica, una misura dedicata al rafforzamento del personale è in fase di predisposizione con l'obiettivo di portarla nell'Aula del Consiglio regionale a maggio. ARC/PPH/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cal: intesa unanime a ddl multisettoriale Fvg 2022
TriestePrima è in caricamento