Domenica, 21 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Cal: Riccardi, nuovo regolamento per contributi caregiver

Nessuna modifica su importi e Isee

Udine, 13 giu - Il Consiglio delle Autonomie locali (Cal) ha espresso parere favorevole alla delibera della Giunta regionale approvata in via preliminare lo scorso maggio e relativa al regolamento per il trasferimento e l'utilizzo delle risorse destinate al sostegno del ruolo di cura e di assistenza del caregiver familiare.

A illustrare il provvedimento è stato l'assessore regionale alla Salute, Politiche sociali e Disabilità Riccardo Riccardi, che ha spiegato la necessità di sostituire e aggiornare il regolamento ai riferimenti normativi armonizzando il testo con i contenuti del decreto ministeriale 30 novembre 2023 e delle linee di indirizzo previste nella deliberazione regionale 391/2024 oltre che modificare le procedure di accesso e di ammissibilità al beneficio, tenuto conto anche di quanto stabilito dalla legge regionale 8/2023.

Le modifiche vengono apportate anche per una migliore comprensione e applicazione della misura.

"Il nuovo regolamento - ha spiegato Riccardi - non modifica la soglia di ammissibilità al beneficio pari a un indicatore della situazione economica equivalente (Isee) del nucleo familiare del caregiver destinatario del contributo di 30mila euro e l'importo dei contributi pari a 300 euro mensili per un massimo di 12 mesi, senza obbligo di rendicontazione".

Il regolamento disciplina le modalità di trasferimento e di utilizzo delle risorse afferenti al Fondo unico per l'inclusione delle persone con disabilità finalizzate a interventi per il riconoscimento del valore sociale ed economico dell'attività di cura non professionale del caregiver familiare. Le disposizioni del regolamento sono assunte in conformità ai decreti ministeriali che disciplinano i criteri, le modalità di riparto e l'utilizzo del Fondo caregiver. Alla Regione sono destinate risorse per l'anno 2023 pari a euro 603.895.

"Sul tema relativo ai caregiver familiari - ha indicato Riccardi - è da tempo che la Regione Friuli Venezia Giulia ha intrapreso un percorso di spostamento del focus dell'attenzione dalla persona con bisogno di assistenza a quello di chi la assiste, riconoscendo l'importante ruolo svolto dalle famiglie. È un percorso che, almeno a livello di principi, inizia da lontano e giunge a compimento con l'approvazione lo scorso anno di una legge ad hoc recante le 'Disposizioni per il riconoscimento, la valorizzazione e il sostegno dei caregiver familiari'. Un punto di partenza e non di arrivo, per la costruzione di un sistema organico di tutele nei confronti di questa importantissima figura assistenziale". ARC/LP/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cal: Riccardi, nuovo regolamento per contributi caregiver
TriestePrima è in caricamento