Carburanti: da ieri in vigore aumento contributo regionale

Prezzo benzina ridotto di 29 cent/litro e gasolio di 20

Trieste, 1 set - Ieri è entrato in vigore l'aumento del contributo regionale sui carburanti ad uso privato nei Comuni dell'Area 1, ovvero quelli delle ex province di Trieste e Gorizia e alcuni Comuni delle ex province di Udine e Pordenone: 29 centesimi di euro al litro per la benzina e 20 centesimi a litro per il gasolio.

A queste agevolazioni si aggiunge un extra sconto di 5 centesimi di euro al litro per le vetture ibride, inoltre grazie all'accordo tra l'Amministrazione regionale e le compagnie petrolifere alcune di queste ultime applicheranno per il mese di settembre una riduzione del prezzo dei carburanti di 5 centesimi al litro nelle aree di Trieste e Gorizia.

Si tratta di un'iniziativa congiunta avviata in via sperimentale sia da parte della Regione Friuli Venezia Giulia sia delle imprese petrolifere, il cui rinnovo verrà valutato sulla base dell'andamento dei consumi. L'applicazione del contributo regionale è infatti garantito grazie a uno stanziamento, che annualmente oscilla tra i 40 e i 50 milioni di euro, alimentato attraverso le accise sui carburanti che per 2/9, circa 100 milioni di euro, vengono restituite alla Regione dallo Stato in base agli accordi finanziari vigenti. ARC/MA/gg



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Riccardi, a Sappada 940 abitanti sottoposti al test

  • Motorizzazione: Pizzimenti, accesso a sportelli solo su prenotazione

  • Salute: Riccardi, a ottobre 2020 +543% accessi a FSE da inizio d'anno

  • Enti locali: Roberti, oggi parte rivoluzione finanza locale Fvg

  • Carburanti: Scoccimarro, superbonus prorogato al 30 novembre

  • Covid: Fedriga, Fondo emergenza da 12 mln per attività produttive Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento