Martedì, 15 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

Cartiera Burgo: Rosolen, massimo impegno Regione su più fronti

Al Tavolo convocato a Trieste anche assessori Bini e Scoccimarro

Trieste, 30 nov - "Abbiamo ribadito l'impegno della Regione su più fronti: innanzitutto quello del lavoro, con la richiesta a Burgo, ringraziandola di quanto fatto finora per aver mantenuto i livelli occupazionali, di prorogare il contratto di solidarietà al fine di evitare la fine degli ammortizzatori sociali prevista per l'inizio di febbraio; allo stesso tempo abbiamo voluto constatare, attraverso l'imprenditore Spinoglio, la volontà della Cartiera di Ferrara di investire sullo stabilimento di Duino".

Lo ha affermato l'assessore regionale al Lavoro, Alessia Rosolen, a margine del tavolo convocato oggi a Trieste sulla Cartiera Burgo di Duino che ha coinvolto anche gli assessori Sergio Emidio Bini (Attività produttive) e Fabio Scoccimarro (Ambiente), il sindaco di Duino Aurisina, Daniela Pallotta, oltre ai rappresentanti della Burgo, della Cartiera di Ferrara, di Friulia, di Confindustria Venezia Giulia e le organizzazioni sindacali territoriali confederali e di categoria di Cgil, Cisl e Uil con la Rsu dello stabilimento di Duino

In merito alle autorizzazioni ambientali, la Regione ha rassicurato sulla celerità della fase finale della procedura che avrà inizio "non appena la Cartiera di Ferrara avrà presentato alla Regione la documentazione richiesta".

Sul tavolo la realizzazione di un processo tecnologico in grado di produrre energia utilizzando gli scarti di lavorazione. Il funzionamento di un pirogassificatore, infatti, come è stato ribadito oggi dallo stesso Spinoglio, è la variabile senza la quale la Cartiera di Ferrara riterrebbe non percorribile l'investimento per la linea 2 di Duino.

Per quel che riguarda la tempistica, su richiesta anche delle rappresentanze sindacali, la Cartiera di Ferrara si è impegnata a espletare entro dicembre gli atti richiesti, dando modo alla direzione regionale Ambiente di esprimersi prima della fine del prossimo gennaio in merito al procedimento di screening di valutazione di impatto ambientale, il cui esito positivo, come affermato da Spinoglio, porterebbe a un'immediata costituzione della newco e all'avvio dell'investimento da parte della Cartiera di Ferrara. Una volta messo in atto questo passaggio, l'Amministrazione regionale si adopererà per favorire la più ampia tutela possibile degli attuali livelli occupazionali.

Da parte sua, Bini ha affiancato l'assessore al Lavoro nel richiedere alla Burgo, in virtù della scadenza dell'ammortizzatore sociale per cento lavoratori, una proroga del contratto di solidarietà che consentirebbe di evitare i licenziamenti.

Al termine dell'incontro, Rosolen e il rappresentante della Burgo sono rimasti d'accordo di aggiornarsi a breve in merito a quelle che saranno le scelte dell'azienda sulla richiesta formulata dalla Regione. ARC/GG/fc
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartiera Burgo: Rosolen, massimo impegno Regione su più fronti

TriestePrima è in caricamento