Martedì, 16 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Casa: Amirante, social housing nel piano Fvg di governo del territorio

Udine, 6 ott - "Il problema dell'abitare sociale è un tema contemporaneo di cui mi sto occupando all'interno del Piano strategico regionale di governo del territorio. L'obiettivo è dare un supporto a giovani, studenti, persone che hanno appena trovato un lavoro, padri separati, diverse categorie di persone che non sono in grado di sostenere il valore di mercato di un'abitazione".

È il commento dell'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio, Cristina Amirante, a margine del convegno 'Abitare - Povertà, Marginalità estrema e pronto intervento sociale' che si è svolto a Basedo di Chions su iniziativa del Servizio sociale dei Comuni del Sile e Meduna (Azzano Decimo, Chions, Fiume Veneto, Pasiano di Pordenone, Prata di Pordenone, Pravisdomini).

Il convegno ha voluto mettere a confronto diversi soggetti rilevanti rispetto al tema dell'abitare: gli istituti bancari, la Chiesa locale, con le Caritas e le parrocchie, le agenzie immobiliari, le figure proprietarie di casa, includendo Ater e Regione.

Un'indagine svolta dai promotori e pubblicata lo scorso giugno ha messo in evidenza come l'82% delle abitazioni sia di proprietà e il 17% in affitto. La spesa media mensile per la casa ammonta a 309 euro e il 10% delle famiglie spende più 40% del proprio reddito per mantenere la casa. Ad oggi il 40% delle famiglie è mononucleare (con un unico componente). "Nel costruire politiche abitative va tenuto conto che in Friuli Venezia Giulia, per tradizione, ci sono pochi immobili immessi nel mercato degli affitti mentre, al contrario, la domanda si sta evolvendo e, spinta anche dalla variabilità del lavoro o dalla volontà di spostarsi, si sta orientando sempre più verso le locazioni", ha evidenziato Amirante aggiungendo che "sicuramente il social housing, una via intermedia tra edilizia residenziale sociale e edilizia privata, è una possibile soluzione. Stiamo cercando, in sinergia con lo Stato, Cassa Depositi e Prestiti e altri enti di creare soluzioni abitative anche in condivisione tra soggetti che non fanno parte della stessa famiglia. Si possono prevedere condizioni per accedere a canoni agevolati che poi possono trasformarsi in forme di riscatto e acquisto".

Per l'assessore "questa deve diventare una misura strutturale per creare nuovi alloggi e recuperare il patrimonio edilizio esistente e spesso abbandonato che può rivelarsi un'enorme risorsa". ARC/SSA/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa: Amirante, social housing nel piano Fvg di governo del territorio
TriestePrima è in caricamento