Martedì, 22 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

Casa: Bolzonello-Santoro, progetto Laluna innovativo e guarda a futuro

Casarsa (Pn), 10 marzo - Un progetto che viene incontro alle necessità di una comunità ampia e che da' risposte non solo assistenziali ma anche di imprenditorialità sociale. Così il vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello, insieme alla collega di giunta Mariagrazia Santoro, ha definito l'intervento di posa della prima pietra avvenuta oggi a Casarsa.

Bolzonello, nel suo intervento, ha ricordato la valenza della proposta avanzata dalla cooperativa Laluna. "Il progetto che andiamo ad avviare oggi - ha detto il vicepresidente - non concretizza solo l'idea di un'associazione locale. Rappresenta, invece, un'iniziativa che si inserisce a pieno titolo in quella fase caratterizzata da un profondo mutamento sociale, al quale si cerca di dare risposte attraverso progetti che riescano a tenere assieme persone all'interno di una comunità più ampia".

Inoltre il vicepresidente ha evidenziato anche l'aspetto imprenditoriale dell'attività svolta da Laluna che va al di là dell'intervento prettamente sociale. "La costruzione di questa nuova struttura - ha spiegato Bolzonello - è la dimostrazione di come sia possibile svolgere attività imprenditoriale nell'ambito dell'assistenza alla persona, dando forza e significato profondo all'impresa con responsabilità sociale. Questa è la grande sfida del futuro, che si intreccia fortemente con il tema del "dopo di noi"; la costruzione di percorsi di dignità umana per le persone è possibile grazie anche all'impegno di chi, come la cooperativa Laluna, su questo aspetto ha dimostrato di avere la capacità di guardare molto lontano".

L'assessore all'Edilizia Mariagrazia Santoro si è soffermata invece sull'importanza dei progetti di rete - come quello presentato dalla cooperativa casarsese - che rappresentano una delle novità della legge "Riforma casa" voluta dalla Regione. "Con la posa della prima pietra di oggi - ha detto l'assessore - riusciamo a cogliere diversi obiettivi: non solo si dà il via ad un progetto sociale e di comunità ma si mette in atto quel processo di recupero e di riuso del patrimonio edilizio esistente ma non più utilizzato, che spesso caratterizza i nostri centri urbani".

Quindi l'assessore ha ricordato come la legge di settore approvata nel 2016 sia stata scritta ascoltando per due anni il territorio. "Ci siamo resi conto - ha detto Santoro - che molti progetti come quello avessero difficoltà nel trovare una chiara collocazione per la loro multisettorialità. Questo aspetto interdisciplinare rappresenta invece la vera forza di questi progetti innovativi, fatti su misura per il territorio. Nel 2017 abbiamo finanziato 31 progetti di questo tipo, di cui quello de Laluna è un esempio che non da' risposte ad esigenze immediate, ma che guarda invece al futuro di una collettività". ARC/AL/ppd
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa: Bolzonello-Santoro, progetto Laluna innovativo e guarda a futuro

TriestePrima è in caricamento