Casa: Pizzimenti, nuovo complesso Ater a Palmanova riporta la dignità

Palmanova, 7 ottobre - "Questo è un avvenimento importante, perché rappresenta un esempio positivo di come, da una situazione di degrado, le istituzioni siano riuscite a ridare dignità a un complesso abitativo recuperato con criteri di innovazione e di qualità ambientale".

Lo ha detto l'assessore regionale alle Infrastrutture del Friuli Venezia Giulia, Graziano Pizzimenti, oggi a Palmanova portando il saluto del governatore Massimiliano Fedriga in occasione della cerimonia di consegna di 50 appartamenti del nuovo complesso Ater di via Santa Giustina.

Come è stato ricordato dall'assessore, si è trattato di un intervento partito dieci anni fa che ha visto la Regione contribuire con 1.770.000 euro, mentre il costo finale della struttura, progettata dall'Ater di Udine, è stato di 5.754.411,97 euro.

"Ha avuto un ruolo determinante - ha detto ancora Pizzimenti - il fatto che tutti gli enti e le istituzioni dal 2008 a oggi, senza differenze di colore politico, abbiano remato insieme per conseguire l'obiettivo, superando non poche difficoltà amministrative e burocratiche emerse prima e in corso d'opera".

L'assessore ha poi rimarcato l'obbligo morale degli inquilini di considerare la casa e il comprensorio come un bene pubblico, di cui bisogna avere cura. Così come i rapporti di vicinato debbono essere improntati al rispetto dei diritti del prossimo, per poter vivere in un ambiente positivo, rafforzato da un alto grado di coesione sociale.

Pizzimenti ha infine ricordato la situazione particolare di Palmanova, con ben 50 appartamenti ex militari disponibili che attendono l'avvio da parte dello Stato del procedimento di sdemanializzazione per essere riutilizzati.

Da parte sua il presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin, ha confermato l'attenzione da parte dell'Aula per le politiche della casa, ribadendo come il diritto all'abitazione vada di pari passo con quello al lavoro.

Presenti alla cerimonia, tra gli altri, il sindaco di Palmanova Francesco Martines, e i consiglieri regionali Mauro Di Bert e Alberto Budai. ARC/GG/ep
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

Torna su
TriestePrima è in caricamento