CASA: SANTORO, 500 MILA EURO PER SOSTEGNO GARANZIE MUTUI

Trieste, 1 ott - La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia ha approvato, su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici e all'Edilizia Mariagrazia Santoro, la destinazione di 500.000,00 euro per il rilascio di garanzie integrative sui mutui prima casa.

"L'assegnazione di nuovi fondi tiene conto del continuo flusso di domande presentate negli ultimi anni - ha commentato Santoro - ma soprattutto della situazione di grande difficoltà economica e finanziaria in cui si trovano le famiglie nell'accedere al credito bancario. Contiamo di riuscire a soddisfare le domande attualmente in lista d'attesa e, sulla base del trend di presentazione dell'ultimo anno, le ulteriori domande che verranno presentate entro la fine dell'anno".

A riprova della difficoltà di accesso al mutuo vi è la nota con cui Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia S.p.A. ha comunicato la necessità di disporre di ulteriori risorse per il regolare proseguimento dell'operatività del Fondo di Garanzia, istituito per il rilascio di garanzie integrative di quella ipotecaria, a favore delle banche convenzionate che accordano ai privati un mutuo per l'acquisto della prima casa.

Dal 2010 a oggi il rilascio di fideiussioni a garanzia dei mutui è aumentato in maniera esponenziale: nel 2010 sono state emesse sei fideiussioni, nel 2011 ne sono state emesse 125, 161 nel 2012, 151 nel 2013 e ben 327 nel 2014.

Nei nove mesi del 2015 sono già pervenute 292 domande. Gli stanziamenti di nuovi fondi regionali derivano dalle risorse previste a Bilancio per gli anni 2015-2017 del Fondo per l'Edilizia residenziale.

ARC/Com/PPH



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Pnrr: Rosolen, così cambiano scuola, formazione e lavoro post Covid

  • Finanze: Zilli, investimento Friulia in Bic è strategico e crea volano

  • Lavoro: Rosolen, domicilio fiscale per modulare incentivi assunzioni

  • Friulano: Roberti, pressing su Governo per più friulano in Rai

  • Corpo forestale regionale: Zannier, ddl 130 è caposaldo normativo

  • Turismo: Bini, favorire attrattività camper crea valore aggiunto

Torna su
TriestePrima è in caricamento