rotate-mobile
Notizie dalla giunta

CASTELLO COLLOREDO: 10 MLN. EURO PER IL SECONDO LOTTO

Trieste, 19 lug - La Giunta regionale, su indicazione dell'assessore all'Edilizia e Lavori pubblici del Friuli Venezia Giulia, Mariagrazia Santoro, ha valutato l'opportunità di dare priorità al completamento del secondo lotto di lavori per il completamento del recupero del castello di Colloredo di Monte Albano. Il valore degli interventi ammonta a 10 milioni di euro, di cui 4.338.116,65 già nella disponibilità dell'attuale gestione commissariale. Gli altri fondi saranno reperiti in altri capitoli assegnati al servizio Lavori pubblici della Regione centrale e destinati sempre ad interventi di ricostruzione conseguenti al terremoto. L'assessore Santoro ha dichiarato che "è tempo che il castello di Colloredo torni ad essere un luogo storico vivo e vivibile da parte della comunità regionale tutta". I lavori di recupero organico del maniero sono stati autorizzati dalla legge regionale 66/1991, "Norme di intervento per il recupero organico del Castello di Colloredo di Monte Albano", che prevedeva a tal fine uno stanziamento complessivo di 15,5 miliardi delle "vecchie" lire. In un primo tempo la Regione (su delega del Comune) ha gestito la fase del conferimento dell'incarico di progettazione mediante bando europeo, avviato nell'anno 2002, giungendo alla fase di approvazione del progetto definitivo. Dal 2009 l'intervento è stato curato da un commissario straordinario con delega alla gestione del fondo. Il progetto definitivo, datato 2008, prevedeva una spesa complessiva di 23.478.398,41 euro, che trovava copertura nelle risorse finanziarie disponibili stanziate, mentre il progetto esecutivo, con un quadro economico datato agosto 2011, prevedeva un aumento della spesa, fino a raggiungere un importo complessivo pari a euro 28.400.000 euro. Per poter quindi avviare i lavori, almeno entro i limiti dello stanziamento di bilancio, si è proceduto per stralci funzionali, con l'affidamento di un primo lotto, riguardante l'ala Nievo, la Casa Rossa e l'ala Est, la costruzione della centrale tecnologica e alcune opere di viabilità, per una spesa complessiva di 18,4 milioni di euro, di cui 11.956.288,75 per lavori e 6.443.711,25 euro per somme a disposizione dell'Amministrazione. In tale contesto il commissario ha proceduto con un apposito incarico progettuale per la suddivisione dell'opera in due lotti funzionali. Per il secondo lotto, comprendente il mastio e la Casetta Nievo, è prevista una spesa di 10 milioni di euro, che consentirà di terminare definitivamente il recupero. ARC/Com/RM

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CASTELLO COLLOREDO: 10 MLN. EURO PER IL SECONDO LOTTO

TriestePrima è in caricamento