CCIAA: Fedriga, chiederemo a Stato competenza legislativa

Trieste, 15 giu - "La Regione chiederà allo Stato la piena attuazione dei principi enunciati nel proprio Statuto in materia di economia, con particolare riferimento all'ottenimento della competenza legislativa in tema di ordinamento delle Camere di Commercio."

Lo annuncia il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, in risposta all'odierna richiesta del presidente di Unindustria Pordenone, Michelangelo Agrusti.

"Una decisione - spiega Fedriga - che guarda oltre il principio della maggior responsabilizzazione dei territori attraverso la devoluzione di competenze e risorse, a cui rimango comunque profondamente legato, ma che affonda invece le proprie radici nei commi 6, 7, 8 e nel 9, rispettivamente degli articoli 4 e 5 del nostro Statuto."

"Si tratterebbe pertanto - conclude il governatore - semplicemente di dare seguito a quanto già disposto per legge costituzionale: un percorso che, per essere intrapreso, non impone oneri alcuni e i cui adempimenti richiedono esclusivamente il coinvolgimento della Commissione Paritetica." ARC/COM/fc



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, serve evidenza scientifica su impatto riaperture

  • Istruzione: Rosolen, nuovo corso specializzazione settore dell'arredo

  • Turismo: Bini, Fvg propone a ministro Fondo di rotazione nazionale

  • Finanze: Zilli, Regione plaude a risultati Ucit Srl sull'intero Fvg

  • Consorzi: Bini a Cosef, va superata fase commissariale ex Aussa-Corno

Torna su
TriestePrima è in caricamento