Giovedì, 17 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

Ciclabili: Pizzimenti, via a acquisto sedime San Giorgio - Palmanova

Udine, 19 dic - "La Regione acquisterà da Rete Ferroviaria Italiana il sedime ferroviario della ex linea San Giorgio di Nogaro - Palmanova per convertirla in pista ciclabile".

Lo ha confermato oggi l'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio, Graziano Pizzimenti, incontrando a Udine i rappresentanti dei Comuni che insistono lungo la linea (Bagnaria Arsa, Gonars, Palmanova, Porpetto, San Giorgio di Nogaro, Torviscosa).

"È un progetto importante che viene da un'ampia condivisione con il territorio e intercetta il più vasto obiettivo della Giunta e del Consiglio regionale di potenziare e riqualificare la rete delle piste ciclabili" ha specificato Pizzimenti, annunciando che "domani porterò in giunta una delibera di generalità che definirà gli obiettivi del progetto e l'impegno di spesa".

Nella legge di Stabilità sono stati destinati 900mila euro all'operazione di acquisto degli 11 chilometri a cui si aggiungeranno in futuro gli investimenti, sempre con fondi regionali, per la realizzazione della pista ciclabile.

"Il nostro piano è intercettare una parte del cicloturismo che corre lungo la ciclovia Alpe Adria e invitarlo a conoscere altre aree del territorio dirigendolo anche verso la laguna di Marano e - attraverso altre direttrici in via di riqualificazione - a Villa Manin, Manzano, Monfalcone".

L'assessore ha posto l'accento sui tempi ridotti con cui si è giunti alla definizione dell'operazione "grazie ad una condivisione immediata del progetto con i Comuni e con i consiglieri regionali referenti del territorio che si sono fatti promotori di una mozione approvata a luglio, garantendo poi la copertura finanziaria nell'approvazione della legge di Stabilità".

"Per il futuro - ha evidenziato ancora Pizzimenti - la sfida sarà, da un lato, trovare le risorse per proseguire nella valorizzazione, dall'altro, trasformare la ciclovia non solo in una via di passaggio, ma in un volano economico per il territorio, innescando l'intraprendenza del tessuto imprenditoriale locale".

A dare impulso al progetto hanno concorso anche i numeri che testimoniano il successo dell'Alpe Adria (Salisburgo - Grado) dove si registrano 148mila passaggi l'anno. Il turismo che poggia su mobilità ciclabile è in forte crescita e apporta molteplici ricadute sul territorio: ogni cicloturista spende mediamente 70 euro al giorno e contribuisce alla rinascita del micro commercio, di nuova ricettività e nuova offerta di ristorazione.

Pizzimenti ha poi anticipato i prossimi passi della Regione per il potenziamento della rete ciclabile: l'acquisto della Pinzano - Casarsa nel pordenonese, l'approvazione e l'illustrazione ai Comuni del Pre.mo.ci (Piano regolatore della mobilità ciclistica) e il completamento dell'Adriabike (Venezia - Trieste), tema su cui dopo le feste natalizie, l'assessore avrà un confronto con il corrispondente assessore del Veneto. ARC/SSA/ep
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclabili: Pizzimenti, via a acquisto sedime San Giorgio - Palmanova

TriestePrima è in caricamento