rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Commercio: Bini, ddl settoriale pronto per la discussione in Aula



Udine, 4 nov - La Giunta regionale su proposta dell'assessore alle attività produttive e turismo Sergio Emidio Bini ha approvato in via definitiva il testo del disegno di legge in materia di commercio ("Modifica della legge regionale 5 dicembre 2005, n. 29") che ha ottenuto nei giorni scorsi l'intesa unanime del Consiglio delle autonomie locali.

"La nuova norma è ora pronta per proseguire il suo iter in Aula dove auspico troverà la stessa unanime condivisione che ha ottenuto al Cal" ha evidenziato Bini. "Il disegno di legge non rappresenta una modifica strutturale del settore ma attua una forte semplificazione e un'attuazione più puntuale al quadro normativo di riferimento nazionale e europeo" ha spiegato ancora l'assessore aggiungendo di voler ringraziare "l'Anci, gli enti locali e tutte le associazioni di categoria il cui contributo ha fatto da pilastro alla condivisione di molti aspetti tecnico - politici".

Oltre alla semplificazione delle norme, che in concreto porterà, tra l'altro, ad uno sgravio degli adempimenti in carico al Suap (Sportello unico attività produttive), sono previste nuove forme di vendita e somministrazione, tra cui l'home food e l'home restaurant. Il ddl introduce anche una nuova definizione attualizzata dell'e-commerce, che nel concreto renderà più semplice per gli esercenti aprire un sito di vendite online.

Oltre all'abrogazione di norme superate dalla legislazione statale o comunitaria, la proposta normativa aggiorna anche la disciplina in merito al commercio sulle aree pubbliche. "In questo ambito abbiamo predisposto nuovi criteri di priorità, che sono delle vere e proprie linee guida a cui i Comuni dovranno attenersi per la gestione dei propri mercati. Con questa modifica - ha specificato Bini - vengono valorizzate la professionalità dell'operatore acquisita nell'esercizio dell'attività su area pubblica e il rispetto dello stato dei luoghi e del contesto architettonico, in un'ottica di armonica correlazione con l'ambiente in cui viene svolto il mercato". ARC/SSA/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio: Bini, ddl settoriale pronto per la discussione in Aula

TriestePrima è in caricamento