Commercio: Bini, pressing su Governo per regolamentazione orari

Trieste, 26 lug - "Siamo favorevoli a una regolamentazione degli orari del commercio, auspicando che il governo nazionale, su cui ricade la competenza, avvii come annunciato un'azione di revisione di quanto legiferato dall'allora Esecutivo guidato da Mario Monti. A tal riguardo, come Regione ci adopereremo affinché ciò avvenga".

Questa la posizione ribadita oggi a Trieste dall'assessore alle Attività produttive del Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini, a margine della seduta d'Aula in Consiglio regionale.

"Il vero problema - ha evidenziato Bini - è quello di tutelare la piccola e media distribuzione e di garantire il rispetto dei contratti nazionali di lavoro. In particolare l'attenzione va focalizzata sugli effetti della competizione tra la piccola e media distribuzione con la grande distribuzione".

"Questa è una forma di concorrenza - ha spiegato l'assessore - che, a parità di offerta di prodotti e di tipologie di mercato, vedrà sempre vincente il più grande sul piccolo".

"Per questo - ha sottolineato Bini - bisogna sviluppare un'offerta commerciale calibrata all'alta qualità e all'eccellenza dei prodotti di nicchia, riscoprendo la tradizione con quelle che conosciamo come le vecchie botteghe di un tempo. Un modello - ha concluso - che già in qualche caso in Friuli Venezia Giulia sta riscontrando l'interesse di una significativa fascia consumatori". ARC/GG/



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Covid: Fedriga firma ordinanza, arancione Go e Ud e Dad in tutto Fvg

  • Vaccini: Fedriga, certezze su dosi e tempi

Torna su
TriestePrima è in caricamento