rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Commercio: Bini, Tresemane snodo centrale per economia regionale

Udine, 17 lug - "L'area della Tresemane ha rappresentato e rappresenta ancora oggi uno snodo centrale per l'economia regionale. Ha sempre saputo programmare il futuro fronteggiando le sfide che tutto il comparto produttivo si è poi trovato ad affrontare, come quelle odierne legate non solo all'aumento dei costi, ma anche alla rapida evoluzione delle abitudini dei consumatori. Forte di questa vocazione, è stata tra le prime ad aderire all'iniziativa dei distretti del commercio, avviata dalla Regione per rivitalizzare i centri dei paesi e le attività locali". È la considerazione espressa dall'assessore regionale alle Attività produttive e turismo Sergio Emidio Bini alla presentazione del libro "La Tresemane - Motore economico del Friuli", svoltasi oggi a Udine nella sede di CrediFriuli alla presenza, tra gli altri, del presidente di CrediFriuli Luciano Sartoretti e del presidente della Camera di commercio Pordenone-Udine Giovanni Da Pozzo. L'opera a cura dei professionisti Giorgio Dri, Edi Sommariva, Roberto Vicario e Paolo Zaramella si presenta come un approfondimento sulla storica via di collegamento tra Udine e Tricesimo che, negli ultimi sessant'anni, ha riscritto la storia del commercio del Friuli Venezia Giulia. Nel corso dell'incontro moderato dal direttore del Messaggero Veneto Paolo Mosanghini è emerso come i quattro autori, a vario titolo e in diversi periodi, si siano occupati di studiare il territorio della Tresemane contribuendo con le proprie competenze a farne disegnare profili e carattere dai vari protagonisti (amministratori, imprese, lavoratori e consumatori), con l'intento di essere d'aiuto a chi dovrà esserne protagonista nel futuro per comprenderne la complessità e aiutare a immaginare come sarà. L'assessore nel suo intervento ha posto l'accento sul sostegno da parte della Regione ai progetti di Distretto del commercio, che vedono protagonista anche l'area della Tresemane. "La progettualità presentata dai Comuni di Tavagnacco (capofila), Cassacco, Reana del Rojale e Tricesimo - ha detto Bini - punta a rinforzare l'identità della Tresemane e il ruolo di asse attrattore strategico del commercio e dei servizi a Nord di Udine, con investimenti previsti per oltre un milione di euro. Il progetto sarà sostenuto dalla Regione, che complessivamente ha destinato 10,5 milioni di euro per i distretti del commercio, è frutto dell'ascolto del territorio e dell'alleanza con le associazioni di categoria ed è impostato sul modello di città dei 15 minuti, proponendo una pianificazione sostenibile dello spazio urbano". Il Distretto del commercio "Tresemane", come ha spiegato il rappresentante della Giunta, comprende un bacino di quasi 30mila abitanti e oltre 1.100 imprese attive. Nel complesso sono 20 i progetti di Distretto già presentati, che coinvolgono 123 dei 215 Comuni della Regione. ARC/PAU/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio: Bini, Tresemane snodo centrale per economia regionale

TriestePrima è in caricamento