Commercio: Zannier, valore sociale delle attività nel contesto urbano

Pordenone, 5 nov - È con un pensiero rivolto ai commercianti delle zone colpite dal maltempo che l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari Stefano Zannier ha portato il saluto dell'amministrazione alla cerimonia di consegna degli attestati di Maestro del Commercio (25, 40 e 50 anni di attività), nonché i premi Elvio Fasan e Innovazione, promossa dall'Ascom-Confcommercio Imprese per l'Italia di Pordenone e l'Associazione 50&PIU'.

L'iniziativa si è svolta a palazzo Montereale Mantica alla presenza del presidente della Camera di Commercio di Pordenone e Udine Giovanni da Pozzo, di quello dell'Ascom Confcommercio di Pordenone Alberto Marchiori, dal sindaco della Città capoluogo Alessandro Ciriani nonché dal presidente mandamentale dell'associazione 50&Più Ezio Bordelot. Una locuzione sul tema dedicato ad etica e morale, due delle parole chiave che hanno caratterizzato la serata, è stata tenuta invece da Mons. Renato De Zan.

Zannier, nel suo intervento, ha voluto ricordare il lavoro di chi quotidianamente, "alza le serrande del proprio negozio anche quando, colpito dalle avverse condizioni meteorologiche come quelle abbattutesi nei giorni scorsi in Friuli Venezia Giulia, continua la propria attività sempre con il sorriso e con la caparbietà che distingue la gente di questa terra".

Quindi l'assessore regionale si è soffermato sul valore sociale delle attività commerciali "poiché sono luoghi intimamente legati alla storia delle persone e che rappresentano un punto di riferimento della comunità locale. Molto spesso - ha ricordato l'assessore regionale - si da' per scontata l'attività svolta da chi sta dietro il bancone, quando invece è tutt'altro che semplice perché prevede un contatto diretto con le persone. Tutto ciò viene meno con il commercio elettronico, dove sparisce l'intermediazione fatta di relazione umane tra cliente e commerciante, minando quindi il valore sociale che i negozi hanno all'interno di un contesto urbano".

Infine il presidente Da Pozzo, nella sua prima uscita nella Destra Tagliamento in veste di presidente della Camera di commercio di Pordenone e Udine, ha ricordato che nella seduta del neonato Consiglio in programma domani, verrà deliberato un intervento straordinario a favore delle attività commerciali con sede nelle zone del Friuli Venezia Giulia colpite dal maltempo. ARC/AL/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Covid: Riccardi, da 8/3 potenziati vaccini over80 in Asugi Asufc Asfo

Torna su
TriestePrima è in caricamento