Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

Cooperazione: Rosolen, lavorare insieme per il bene comune

Zugliano, 14 ott - "La cooperazione sociale esiste e si rafforza dove lo Stato sociale è forte, dove cioè il pubblico comprende qual è il suo ruolo nei confronti di chi non ha bisogno di aiuti e di chi invece è debole, dove la comunità è innovativa in un'accezione di innovazione sociale. Il ruolo della cooperazione, al di là delle posizioni ideologiche, con le sollecitazioni offerte in questi anni, può essere uno strumento che ci consente di immaginare scenari diversi e nuovi con un unico obiettivo: il bene comune a cui si possono dare risposte anche in modo trasversale". Lo ha affermato l'assessore regionale al Lavoro, Formazione, Istruzione, Ricerca, Università e Famiglia Alessia Rosolen intervenendo al 5° congresso regionale di Legacoopsociali, che si è tenuto oggi a Zugliano nel Centro di accoglienza "Ernesto Balducci". Partendo dalle considerazioni emerse durante il congresso, Rosolen ha rimarcato come, sul tema dello svantaggio e della marginalità, il lavoro dell'Amministrazione regionale sia ampio sia sul fronte della formazione sia sul versante delle risorse da mettere a disposizione affinché tutti possano essere messi nella condizione di partire dalle stesse basi. Un passaggio dell'intervento ha riguardato la valorizzazione del ruolo della cooperazione all'interno della società "da cui possono nascere delle riflessioni su come la società può evolvere; questo non significa essere ideologici - ha detto Rosolen -, significa comprendere che esistono valori, percorsi e obiettivi che tutti insieme dobbiamo perseguire". "Abbiamo reagito bene alla pandemia, ma dobbiamo fare un salto di qualità e solo con la presenza forte di tutti i corpi sociali intermedi possiamo superare le difficoltà che ancora stiamo vivendo", ha sottolineato l'esponente della Giunta Fedriga ricordando come i corpi intermedi, dai sindacati alle associazioni di categoria fino alla politica, hanno il compito di garantire uno sviluppo armonico della società. Rosolen ha ripercorso il cammino fatto assieme al sistema delle cooperative "che ha saputo fornire sempre sollecitazioni interessanti e con cui stiamo costruendo le politiche legate al lavoro, allo svantaggio e all'attenzione ai lavoratori 'poveri'". Sul tema del lavoro Rosolen ha rilevato, infine, la necessità di un confronto anche con il mondo della cooperazione "per costruire insieme una rete a supporto dell'occupazione, la più ampia possibile, con la compartecipazione nei percorsi di formazioni ed educazione di tutti i portatori di interesse". ARC/LP/pph


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cooperazione: Rosolen, lavorare insieme per il bene comune

TriestePrima è in caricamento