COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA: PERONI, UE INTERREG V-A ITALIA-AUSTRIA

Trieste, 15 gen - Si avvia l'iter  attuativo del Programma di Cooperazione transfrontaliera Interreg V-A Italia-Austria. Su proposta dell'assessore alle Finanze Francesco Peroni, la Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia ha preso atto dell'avvenuta approvazione del Programma da parte della Commissione Europea, per il periodo 2014-2020.

Per la nuova Programmazione saranno disponibili oltre 98 milioni di euro, dei quali oltre 82 milioni di euro di fondi europei, per progetti che potranno essere realizzati in un'area di programma che comprende sei Regioni: Friuli Venezia Giulia, Veneto e Provincia autonoma di Bolzano per l'Italia; Tirolo, Salisburgo e Carinzia per l'Austria.

"Per la prima volta - specifica l'assessore Peroni - nell'area dell'Interreg Italia-Austria è stata compresa la provincia di Trieste, mentre le aree che nella Programmazione 2007-2013 erano presenti in deroga, entreranno ora a tutti gli effetti a far parte del Programma: si tratta delle province di Gorizia e Pordenone".

"Attraverso il Programma Interreg V-A Italia-Austria - precisa l'assessore - potranno essere finanziati progetti di ricerca e innovazione, attraverso l'Asse 1; progetti finalizzati alla conservazione, protezione e promozione del patrimonio naturale e culturale, mediante l'Asse2; progetti per il rafforzamento della capacità istituzionale delle autorità pubbliche, con l'Asse 3; progetti volti al rafforzamento dell'integrazione e dell'autoresponsabilità locale attraverso la strategia transfrontaliera, con l'Asse 4".

"Il Programma Interreg V-A Italia-Austria - conclude Peroni - finanzierà progetti standard, con una spesa che va indicativamente da 100.000,00 a 1 milione di euro".

Il primo bando sarà pubblicato nel prossimo mese di febbraio. L'evento di lancio del Programma è previsto per il 28 gennaio a Bolzano, mentre il 18 febbraio si terrà una giornata informativa a Trieste.

ARC/CM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Vaccini: Fedriga, certezze su dosi e tempi

  • Covid: Riccardi, da 8/3 potenziati vaccini over80 in Asugi Asufc Asfo

Torna su
TriestePrima è in caricamento