Coronavirus: Fedriga, in prospettiva test sierologici per Forze ordine

Palmanova, 14 apr - "Una volta che i test sierologici avranno una validazione di carattere scientifico, e siamo fiduciosi che questo potrà accadere a breve, partiremo con gli esami alle categorie più esposte oltre ai sanitari, e tra queste ci sono certamente le Forze dell'ordine".

Lo ha detto oggi il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, nel corso dell'incontro in videoconferenza con le sigle sindacali dei Vigili del fuoco e delle Forze dell'ordine al quale hanno partecipato anche il vicegovernatore con delega alla Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi, e l'assessore alla Sicurezza Pierpaolo Roberti.

Fedriga, spiegando le difficoltà del Governo nazionale nella reperibilità dei reagenti, ha affermato che la validità del tampone dipende dal fatto che il test sia ripetuto più volte a distanza di pochi giorni.

Per questo motivo, come ha ribadito il governatore, la migliore soluzione è rappresentata dallo screening attraverso i test sierologici, la cui validità scientifica potrebbe a breve registrare un significativo aumento di affidabilità.

Fedriga ha anche affermato che la Regione invierà alle sigle sindacali il documento redatto dalla Direzione salute sulle indicazioni per la sicurezza nei luoghi di lavoro relativamente al rischio di contagio da Coronavirus.

Da parte sua l'assessore Riccardi ha confermato la necessità di attendere la certificazione scientifica per l'efficacia dei test sierologici, mentre l'assessore Roberti ha chiuso la videoconferenza dando appuntamento a un prossimo incontro per fare il punto della situazione. ARC/GG/al



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento