Coronavirus: Regione lavora senza stop per prossimo Salone libro To

Trieste, 5 mar - Nessun rinvio della riunione ma modalità diverse di convocazione dei partecipanti e rispetto delle norme di sicurezza.

È questa la modalità scelta stamattina dall'assessore regionale alla Cultura del Friuli Venezia Giulia per garantire lo svolgimento della riunione operativa necessaria a portare avanti l'organizzazione della presenza della Regione alla prossima edizione del Salone del Libro che si svolgerà a maggio a Torino.

Nel pieno rispetto delle direttive imposte dal decreto del Governo per il contenimento della diffusione del Coronavirus, la Regione è impegnata a trovare le modalità corrette per proseguire con regolarità la propria attività amministrativa.

La riunione, convocata per oggi a Trieste con tutti i 28 partner coinvolti nell'iniziativa, è stata svolta in una delle sale più ampie a disposizione all'interno del palazzo regionale. I partecipanti sono stati suddivisi in due turni, dislocando le sedie in modo da mantenere la distanza maggiore di un metro tra una persona e l'altra. È stato rispettato anche il controllo dell'afflusso, per evitare assembramenti in ingresso così come il ricambio dell'aria nella sala tra un incontro e l'altro.

In questo modo la Regione, che con Pordenonelegge e PromoTurismoFVG sta organizzando la presenza al Salone del Libro di tutto il mondo dell'editoria regionale, come nelle passate edizioni, ha garantito il lavoro della macchina organizzativa. L'esponente dell'esecutivo, pur riconoscendo il momento di difficoltà per le imprese culturali, ha così contribuito a lanciare il messaggio che il Friuli Venezia Giulia non si ferma. ARC/SSA/al



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento