Coronavirus: Regione, resta alta attenzione Ssr e Prot. Civile Fvg



Trieste, 29 feb - Nel rispetto dell'emergenza nazionale, il Sistema sanitario regionale (Ssr) e la Protezione civile del Friuli Venezia Giulia proseguono il loro lavoro adempiendo alle direttive in vigore, tenendo alta l'attenzione e monitorando la situazione.

Questo il concetto espresso oggi a Trieste dal vicegovernatore con delega alla Salute e alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia a margine della videoconferenza con il Governo dedicata all'emergenza coronavirus, nel corso della quale è stato annunciato dall'Esecutivo nazionale un abbassamento delle restrizioni per il territorio regionale.

La Regione ha spiegato che restano attive tutte le misure adottate dal Ssr e dalla Protezione civile, come il servizio emergenza 112 del Nue, il numero verde, gli interventi per i Pronto soccorso, il triage e il potenziamento delle strutture per le malattie infettive.

Come sottolineato dal rappresentante della Giunta, l'attività preventiva e di controllo va quindi avanti. Dalla sede della Protezione civile di Palmanova, domani la Regione parteciperà al tavolo operativo per garantire l'efficienza dei servizi e la sicurezza ai cittadini del Friuli Venezia Giulia. ARC/GG/al



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Istruzione: Rosolen, nuovo corso specializzazione settore dell'arredo

  • Turismo: Bini, Fvg propone a ministro Fondo di rotazione nazionale

  • Finanze: Zilli, Regione plaude a risultati Ucit Srl sull'intero Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento