Coronavirus: Riccardi, emergenza affrontata in sicurezza nel Sanvitese

Palmanova, 28 mar - "Riconosco al sindaco di San Vito al Tagliamento l'equilibrio dimostrato in particolare nella questione relativa all'hospice della sua città, che dovrà sgravare l'ospedale di Pordenone da quei pazienti Covid-19 in via di guarigione, al fine di liberare quegli spazi a chi avendo la stessa patologia ha bisogno di cure spesso complesse e impegnative. Il tutto nella massima garanzia della separazione dei percorsi, per la sicurezza di chi viene trasferito e di chi rimane nella struttura".

Lo ha detto oggi a Palmanova il vicegovernatore con delega alla Salute e alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, nel corso della videoconferenza con i componenti dell'Assemblea dei sindaci dell'Ambito distrettuale Sanvitese.

Tra i temi affrontati anche quello delle mascherine acquistate dalla Protezione civile Fvg e in via di distribuzione ai Comuni. Per quel che riguarda i tamponi, Riccardi ha fatto presente che il rilevamento di una negatività non dà una garanzia a 360 gradi, a meno che l'esame non venga ripetuto ogni 48 ore. A tal riguardo, in prospettiva, come ha osservato il vicegovernatore, dal Governo potrebbero arrivare delle indicazioni per rendere automatico l'isolamento contumaciale dei conviventi di un caso positivo.

"Confido - ha concluso il vicegovernatore - che grazie al vostro senso di responsabilità istituzionale riusciremo, insieme, a superare quei problemi che dobbiamo affrontare quotidianamente in una situazione emergenziale come questa". ARC/GG/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Lavoro: Rosolen, via a selezioni per corsi mirati per il turismo

  • Cultura: Gibelli, dal 1/3 15 giorni per domande ristori fondo perduto

  • Porto Vecchio: Fedriga, ok ad accordo per la riqualificazione

  • Finanza locale: Roberti/Zilli, via alla riforma dei tributi locali

Torna su
TriestePrima è in caricamento