Coronavirus: Riccardi, Festa lavoro dedicata a chi ha salvato vite

Palmanova, 1 mag - "Dedico questa giornata ai lavoratori e alle lavoratrici del Servizio sanitario regionale e agli uomini e alle donne della Protezione civile Fvg. Se la nostra regione, infatti, ha subito meno di altre l'ondata virale lo dobbiamo principalmente al loro impegno, alla loro professionalità e al loro coraggio".

Così il vicegovernatore con delega alla Salute e alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, oggi in occasione della Festa del Primo Maggio.

"Ma il mio pensiero - ha aggiunto Riccardi - va anche soprattutto a coloro i quali sono venuti a mancare nel tentavo di salvare le vite degli altri, anteponendo a se stessi la salute di tutti noi. Il loro ricordo sarà un faro che terremo sempre acceso nella nostra memoria e che farà da guida a chi vorrà intraprendere lo stesso percorso professionale".

"Ogni cittadino di questa regione - ha detto ancora il vicegovernatore - sa che dietro alle terapie intensive svuotate, alla diminuzione dei contagi e all'aumento delle guarigioni, ci sono in primo luogo queste persone, capaci di curare senza mai far mancare quel conforto che, specialmente nel caso di questo virus, aiuta chi è malato a non sentirsi solo. Così come si sono sentiti meno soli quegli anziani, costretti a rimanere in casa, ai quali la Protezione civile ha consegnato la spesa e i medicinali".

"A tutti questi lavoratori - ha concluso Riccardi - semplicemente grazie". ARC/GG/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Turismo: Bini, Pordenone Calcio a Lignano aumenterà attrattività

  • Prot. civile: Riccardi, orgogliosi per aiuto comunità Castelsantangelo

  • Ambiente: Scoccimarro, lavoriamo per una regione sempre più verde

  • Montagna: Zilli, proposte sostenibili del territorio per rilancio

  • Covid: Riccardi, piano pandemico Asugi rafforza ospedali e territorio

  • Lavoro: Rosolen, da Governo misure più efficaci contro sfruttamento

Torna su
TriestePrima è in caricamento