Coronavirus: Riccardi, ok a istanze farmacisti per lavoro in sicurezza

La richiesta è di operare a battenti chiusi

Trieste, 12 mar - Espletare il servizio a battenti chiusi per garantire una limitata possibilità di contagio. È questa la richiesta avanzata dall'Ordine dei farmacisti al vicegovernatore della Regione Riccardo Riccardi, per chiedere una maggior tutela del personale in questo periodo di emergenza sanitaria legata al Coronavirus.

Per l'esponente dell'esecutivo la richiesta di modificare l'erogazione del servizio proposta dai farmacisti può essere condivisibile, tutelando la prosecuzione dell'attività in sicurezza. Secondo Riccardi è però necessario che ogni farmacia garantisca un numero di telefono al quale ogni cittadino possa rivolgersi per avere adeguate risposte alle singole necessità. ARC/AL/ma
 



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento