Notizie dalla giunta

Coronavirus: Riccardi, Regione sarà a fianco di Medea

Palmanova, 23 apr - "La Regione, con il sistema sanitario e la Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, non farà mancare supporto e assistenza alla comunità di Medea sulle criticità connesse all'individuazione di alcuni casi di positività al Covid-19 tra gli operatori del Centro residenziale per disabili Villa Santa Maria della Pace".

Lo ha confermato il vicegovernatore della Regione, Riccardo Riccardi, durante l'incontro in videoconferenza con i responsabili dei gruppi di volontari della Protezione civile e i sindaci di Gorizia, Capriva del Friuli, Moraro, Mossa, San Lorenzo Isontino, Cormons, Dolegna del Collio, Mariano del Friuli, Medea, Romans d'Isonzo, San Floriano del Collio, Buttrio, Chiopris-Viscone, Corno di Rosazzo, Manzano, Premariacco e San Giovanni al Natisone.

Riccardi ha quindi rimarcato che "oltre a quella più evidente il lavoro dei volontari della Protezione civile si compone anche di una parte meno visibile, ma altrettanto importante, senza la quale oggi in Friuli Venezia Giulia non sarebbe possibile affrontare quest'emergenza in maniera così decisa. A tutti gli uomini e le donne della Protezione civile, oltre che ai sanitari e a tutti coloro che ogni giorno sono in prima linea nel contrasto alla diffusione del Covid-19, va quindi il profondo ringraziamento della Regione".

Riccardi ha spiegato che "dall'inizio dell'emergenza la Protezione civile regionale ha smistato oltre 4 milioni di pezzi di materiali che spaziano dalle mascherine ai ventilatori polmonari, che sono stati acquistati direttamente con risorse regionali oppure sono stati forniti dal Dipartimento nazionale della Protezione civile o sono state donati da ditte e privati cittadini. Inoltre, la nostra è l'unica Regione italiana ad aver avviato, sempre attraverso la Protezione civile, la produzione e la distribuzione a tutta la popolazione di mascherine lavabili, la cui consegna sarà completata a breve".

In merito ai provvedimenti imposti alla popolazione per contenere la diffusione del Covid-19, il vicegovernatore ha rimarcato che "in questa fase le misure devono continuare ad essere rigorose per quanto riguarda i dispositivi di protezione individuale e il distanziamento sociale, ma allo stesso tempo è importante che, sempre nel rispetto delle regole e delle precauzioni, anche la nostra regione si avvii verso un graduale ritorno alla normalità". ARC/MA/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: Riccardi, Regione sarà a fianco di Medea

TriestePrima è in caricamento