Coronavirus: Riccardi/Roberti, esami sierologici categorie a rischio

Tra le priorità del programma Fvg i test alle forze dell'ordine

Palmanova, 2 mag - "Partirà in Friuli Venezia Giulia, parallelamente al piano statale rivolto a 8mila cittadini della nostra regione, un programma straordinario di esami sierologici destinato in primo luogo alle categorie professionali più a rischio. Tra queste, sono compresi gli operatori delle forze dell'ordine, che in questo periodo di emergenza hanno garantito un servizio essenziale a stretto contatto con la popolazione".

Lo hanno detto oggi il vice governatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, e l'assessore alla Sicurezza, Pierpaolo Roberti, illustrando l'iniziativa regionale che si affiancherà all'indagine sierologica nazionale promossa dalla struttura emergenziale guidata dal Commissario Arcuri.

Nel dettaglio, il test regionale, che riguarderà anche le Forze dell'ordine, verrà effettuato nei prossimi giorni attraverso un prelievo ematico. L'esame servirà a individuare la presenza di anticorpi e quindi a stabilire se un soggetto è stato a contatto con il coronavirus. ARC/GG/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Migranti: Roberti, sconcerto parole Schiavone su cittadino pakistano

  • Vaccini: Riccardi, per Villa Manin allargata agenda con altre 240 dosi

  • Turismo: Bini, Tolmezzo capitale mondiale del motociclismo fuoristrada

  • Disturbi alimentari: Riccardi, dopo ambulatorio obiettivo centro cura

  • Vaccini: Fedriga-Riccardi, ottime adesioni fascia 50-59

  • Università: Rosolen, importante per studenti riapertura mensa Valmaura

Torna su
TriestePrima è in caricamento