Coronavirus: Scoccimarro, pronti i primi test su materiale mascherine

Verifiche compiute da Arpa Fvg e Università di Udine

Trieste, 27 apr - Il servizio di verifica funzionale dei materiali destinati alla produzione di mascherine chirurgiche avviato dall'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente (Arpa) del Friuli Venezia Giulia e dall'Università di Udine ha prodotto i primi risultati: sono stati conclusi i primi test su tredici dei cinquanta campioni di materiale inviati dalle aziende intenzionate a produrre questi dispositivi di protezione.

"La fase 2 legata all'emergenza Covid-19 - ha spiegato l'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente Fabio Scoccimarro - comporterà la necessità ormai data per assodata di mantenere la distanza sociale e utilizzare le mascherine. Anticipando questa esigenza, con Arpa FVG e l'Università di Udine, abbiamo avviato un servizio dedicato, come avvenuto anche in altre regioni italiane, sostenendo gli imprenditori propensi a produrre questo tipo di dispositivo individuale". "È un ulteriore servizio - ha aggiunto l'esponente dell'esecutivo Fedriga - che la Regione ha messo a disposizione delle imprese e, indirettamente della comunità, per contrastare l'emergenza sanitaria in corso e lenire quella economica delle imprese, che in questo periodo sono dovute restare chiuse. I risultati dei test di verifica sui materiali destinati alla realizzazione di mascherine infatti, potranno essere utilizzati per la validazione degli stessi da parte dell'Istituto superiore di sanità (ISS), riducendo i tempi di autorizzazione e la produzione delle stesse".

Sono state venticinque le ditte che al momento si sono rivolte al servizio avviato lo scorso 14 aprile: ventiquattro del Friuli Venezia Giulia equamente distribuite sul territorio, dalla Carnia al Pordenonese fino a Muggia, e una di provenienza extraregionale.

La maggior parte dei campioni di materiale pervenuti è di tessuto-non-tessuto, in strato singolo o multistrato, o anche accoppiato ad altre tipologie di materiali, come il cotone.

Sui campioni vengono effettuate analisi per valutare la pulizia microbica e compiute osservazioni al microscopio elettronico a scansione, per la determinazione delle caratteristiche morfologiche dei materiali, la misura della traspirabilità e la misura dell'efficienza di filtrazione.

Il servizio, rende noto la Regione, prosegue e le aziende interessate a fruirne, possono consegnare il materiale da testare all'ufficio accettazione della sede di Arpa FVG di Udine (via Colugna 42) dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 13.30. ARC/CCA/al



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento