Coronavirus: Zannier, da Fondo di rotazione liquidità a imprese

Udine, 30 mar - "Attiviamo un'apposita sezione contabile del Fondo di rotazione in agricoltura, lo strumento finanziario regionale dedicato alle imprese della filiera agroalimentare, "mettendo in campo" un programma di interventi anticrisi covid-19 per istituire una nuova tipologia di finanziamento che anticipa alle imprese le spese di conduzione e per adattare al contesto di crisi i finanziamenti agevolati già attuati dal Fondo".

Lo sottolinea l'assessore regionale alle Risorse agricole, Stefano Zannier, in merito all'emendamento della Giunta regionale al ddl 85 'Ulteriori misure urgenti per far fronte all'emergenza epidemiologica da Covid-19'.

"Le imprese del comparto agroalimentare del Friuli Venezia Giulia - spiega Zannier - accusano eccezionali difficoltà finanziarie, in primo luogo di liquidità. La norma consentirà al Fondo di rotazione di poter prontamente realizzare interventi di sostegno mirati, incisivi ed efficaci, così come è richiesto dal momento. Il sistema produttivo agricolo è a rischio di sopravvivenza e necessita di un intervento straordinario sia nelle dimensioni, dell'ordine di decine di milioni, che nella tempistica e questo intervento l'Amministrazione può provare a realizzarlo con il Fondo di rotazione agricolo in sinergia con il sistema bancario regionale.

L'emendamento propone inoltre una moratoria delle rate dei finanziamenti in essere del Fondo, da realizzarsi a favore delle imprese con modalità diverse rispetto alle classiche sospensive, in modo da non privare il Fondo dei rientri indispensabili al prosieguo dell'attività. La norma, di fatto, demanda ad un tavolo negoziale tra la Regione ed il sistema creditizio la definizione di un meccanismo attraverso il quale le banche, pur concedendo alle imprese la sospensiva delle rate, verserebbero comunque al Fondo gli importi corrispondenti alle quote di ammortamento sospese, ricevendo per questo un compenso.

"In questo modo il Fondo potrebbe continuare a garantire, oltre agli interventi sulla liquidità, l'ordinario supporto ai progetti di investimento delle imprese, il ché per le sorti del tessuto produttivo, ha una valenza altrettanto imprescindibile", conclude Zannier. ARC/EP/al



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento