Coronavirus: Zilli, ddl ripristina con 20 mln Fondo di riserva

Trieste, 5 mag - "Un provvedimento licenziato a maggioranza dall'Aula in una giornata particolarmente evocativa per la nostra comunità. Stiamo per celebrare il 44esimo anniversario del terremoto che ha segnato la storia del Friuli Venezia Giulia e che ancora oggi è per noi simbolo di rinascita e resilienza. Un esempio virtuoso che ci guida e ci ispira anche in questa emergenza e che abbiamo il dovere di replicare".

Così l'assessore regionale alle Finanze Barbara Zilli ha commentato l'approvazione in Consiglio regionale del disegno di legge n. 86 che detta "Misure tecnico-contabili urgenti per far fronte all'emergenza epidemiologica da Covid-19 oltre a norme urgenti in materia di corregionali all'estero e lingue minoritarie".

"Si tratta di un articolato dalla natura squisitamente tecnica - ha ribadito l'assessore - con una serie di norme contabili tese a riequilibrare con 20 milioni di euro il Fondo regionale di riserva per le spese impreviste, trasferite nella fase emergenziale alla Protezione Civile".

"Il prelievo è stato effettuato da poste non utilizzabili nell'immediato - ha aggiunto - che saranno puntualmente ripristinate con la manovra di assestamento. I capitoli saranno rifinanziati entro il mese di luglio".

"Le risorse di bilancio non ancora impegnate - ha concluso - restano così a disposizione dell'Amministrazione per eventuali e ulteriori finalità emergenziali". ARC/CCA/pph



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento